Volkswagen Golf GTI Performance 2017: più potenza e 0-100 in 6,4 secondi [FOTO]

La versione più sportiva di tutte le Volkswagen Golf GTI, quella con il pack Performance, guadagna 15 cavalli con il restyling.

da , il

    La casa tedesca ha svelato la nuova Volkswagen Golf GTI Performance 2017. Il restyling ha coinvolto anche la versione con pack Performance dell’iconica Golf GTI. Visto che il facelift ha portato un incremento di potenza della GTI normale (da 220 a 230 cavalli, esattamente la stessa potenza della “vecchia” GTI con pack Performance), non potevamo che aspettarci il medesimo trattamento anche sulla GTI Performance. E veniamo subito al dunque: gli ingegneri tedeschi hanno spremuto altri 15 cavalli dal 2.0 litri quattro cilindri in linea turbo benzina, che adesso si assesta su di una potenza massima di 245 cavalli (180 kW). Allo stesso modo anche la coppia motrice è cresciuta di 20 Nm, per arrivare a 370 Nm ad regime di 1.600 – 4.300 giri al minuto.

    E messa alla prova la Volkswagen Golf GTI Performance 2017 come risponde? La casa dichiara delle prestazioni molto interessanti: accelerazione 0-100 km/h in 6,4 secondi e velocità massima di 250 km/h, limitata elettronicamente. Per quanto riguarda il cambio, si può scegliere tra un manuale a sei rapporti ed il famoso DSG automatico-sequenziale a doppia frizione con sette marce. A livello di prestazioni non cambia niente, però stando ai valori dichiarati da VW la variante con il DSG è più parca nei consumi, registrando un valore medio di 6,3 litri per 100 km nel ciclo NEDC.

    Le modifiche sono numerose

    La nuova VW Golf GTI Performance può contare anche su altre modifiche. Dopo aver sviscerato l’aspetto più cruciale per gli amanti delle hot hatch, passiamo al resto. Oltre alla maggiore potenza, adesso possiamo trovare dei freni maggiorati, un differenziale all’anteriore e l’Active Info Display. Così come per la GTI normale, anche la Performance può contare su paraurti sportivi dedicati, sulla tipica mascherina a nido d’ape con l’immancabile bordino rosso (che prosegue all’interno dei gruppi ottici a LED) e sui due terminali di scarico cromati al posteriore.

    Momento nostalgia, adesso. Pensate che sono passati ben 41 anni dal lancio della prima VW Golf GTI. Montava un motore 1.6 litri quattro cilindri aspirato da 110 cavalli e 132 Nm, quanto bastava per far volare la piccola Volkswagen fino ad una velocità massima di 180 km/h, un vero sogno per la metà degli anni Settanta. Del resto il peso era di meno di 800 kg e le dimensioni erano più compatte di quelle di una moderna Polo: lunghezza di 3.705 millimetri, larghezza di 1.610 mm, altezza di 1.390 mm e passo di 2.400 mm. Ad oggi, la potenza è più che raddoppiata e le prestazioni sono ben diverse, ma per l’epoca era un vero esempio di sportività e piacere di guida.

    Prezzo di listino della Nuova Golf GTI Performance

    Benzina:

    Volkswagen Golf 2.0 245 cavalli GTI Performance BlueMotion Technology 3p 34.000 Euro