Volkswagen Golf R vs BMW M135i: confronto tra sportive tedesche [FOTO e VIDEO]

Volkswagen Golf R vs BMW 135i

da , il

    Volkswagen Golf R vs BMW M135i

    Volkswagen Golf R vs BMW 135i. Tedesca contro tedesca. È sempre divertente mettere a confronto due vetture piuttosto diverse tra loro, proprio come accade in questo caso. Certo sono entrambe due berline compatte sportive, direte voi, tuttavia le analogie finiscono qui. Una è una vettura con trazione posteriore ed un grosso sei cilindri sotto al cofano, l’altra è una quattro per quattro con motore quattro cilindri due litri turbo. Ma anche a livello di stile sono molto diverse: una è classica, restando fedele alla tradizione, l’altra sfoggia trovate stilistiche più audaci ed originali. Ma il confronto andrà anche a paragonarle in tema di prestazioni pure, dove in realtà qualche analogia in più la possiamo trovare.

    Stile ed interni

    Cominciamo col parlare della BMW. La versione 135i è il top di gamma della BMW Serie 1, che si fa anche riconoscere per il pacchetto estetico M Sport. Rispetto alle versioni “lisce”, questa sfoggia un nuovo paraurti sportivo all’anteriore, più accattivante e con prese d’aria maggiorate. Le fiancate sono impreziosite da grossi cerchi in lega dallo stile dedicato, nonchè dalle minigonne sotto agli sportelli. Il retro è sottolineato dal paraurti con finto estrattore d’aria inferiore, che fa da cornice ai due terminali di scarico circolari. Non mancano, ovviamente, lo spoiler ed i vetri posteriori oscurati. Gli interni sono come quelli di tutte le Serie 1, ma allestiti in modo specifico. È così che i sedili sono, ora, rivestiti in tessuto ed Alcantara con impunture a contrasto, mentre volante e pomello del cambio sono griffati “M”.

    La Golf R è la massima espressione della berlina compatta di Wolfsburg. Resta piuttosto sobria anche nella versione più sportiva di tutte, ma non manca di particolari che la distinguono da una qualsiasi Golf TDI. Il body kit è dedicato, proprio come accade sulla BMW: questo significa che possiamo trovare paraurti sportivi dedicati, minigonne, cerchi specifici e spoiler sopra al lunotto. Sulla Volkswagen sono quattro i terminali di scarico posteriore. Ma non finisce qui, rispetto alle versioni normali cambia anche il disegno interno dei fanali: quelli anteriori, allo xenon, hanno gli indicatori di direzione a LED; quelli posteriori hanno tutta la grafica a diodi luminosi ed un effetto brunito. L’abitacolo si distingue per le finiture in nero lucido, nonchè per i rivestimenti specifici e per volante e pomello del cambio con logo “R”.

    Al di là dei gusti personali, guardandole con un occhio obiettivo ed imparziale, ci troviamo di fronte a due bellissime vetture. Una è più classica, l’altra è più originale, ma è difficile trovare una vincitrice in modo oggettivo.

    Scheda tecnica

    Come abbiamo accennato all’inizio, la scheda tecnica delle due tedesche è molto diversa. Partiamo ancora una volta dalla BMW 135i. Per lei troviamo un pianale a trazione posteriore con sospensioni con geometria a doppio snodo all’anteriore e Multilink al posteriore. Il motore, invece, è un sei cilindri in linea da 3.0 litri sovralimentato, capace di sviluppare una potenza massima di 320 cavalli a 5.800 giri/minuto ed una coppia motrice di 450 Nm tra i 1.500 ed i 4.500 giri al minuto. Il peso per lei, nella versione a trazione posteriore (c’è anche 4×4) è di 1.425 kg. Le prestazioni dichiarate dal costruttore prevedono una velocità massima limitata a 250 km/h ed uno scatto da 0 a 100 km/h in soli 5,1 secondi. Il cambio è manuale a sei rapporti.

    La VW Golf R20 di settima generazione è la più potente Golf di serie mai realizzata. Il merito va al ben noto 2.0 litri quattro cilindri turbo benzina della famiglia TSI, la cui potenza in questa versione è di ben 300 cavalli a 5.500 giri al minuto, unita ad una coppia massima di 380 Nm. Grazie alla trazione integrale 4Motion, accelera anche lei da 0 a 100 km/h in soli 5,1 secondi, nonostante qualche cavallo in meno. Velocità massima limitata dall’elettronica a 250 km/h anche per lei. Il peso è di 1.476 kg, mentre per la trasmissione si può scegliere tra il cambio meccanico a sei velocità ed il DSG doppia frizione sempre a sei marce.

    Video accelerazione 0-260 km/h

    Il video mostra in un certo senso le prestazioni reali delle due hot hatch. Per entrambe l’accelerazione 0-100 km/h viene bruciata in 4,9 secondi, mentre la velocità massima di 260 km/h, leggermente più alta del dichiarato, viene raggiunta in poco più di 30 secondi. Davvero due bombe.

    Prezzi

    I prezzi della Volkswagen Golf 7 R partono da 40.900 euro, a cui si devono aggiungere 1.900 euro se si vuole avere il cambio doppia frizione DSG. La cinque porte costa, rispettivamente manuale e DSG, 41.759 e 43.659 euro.

    Se volete la BMW M135i dovete mettere in conto di spendere almeno 42.950 euro, prezzo della tre porte a trazione posteriore. Costa 43.750 euro la cinque porte, mentre le versioni XDrive 4×4 costano rispettivamente 47.200 e 48.000 euro.