Volkswagen Golf Variant, adesso anche in Italia

da , il

    Volkswagen Golf Variant, adesso anche in Italia

    Forse è più vero che chi sceglie una station wagon lo fa per la versatilità di questa e l?utilizzo che da essa ne deriva, piuttosto che per fregiarsi di una vettura bella e appariscente.

    E partendo da questo assunto, si son venute a creare le premesse per il debutto, anche sul mercato italiano, della Volkswagen Golf Variant che già s?era vista all?ultimo Salone di Ginevra.

    La Variant è più lunga di circa 35 centimetri rispetto alla versione tradizionale ed è più lunga anche della vecchia Variant, tutto ciò, con gran beneficio per il bagagliaio, decisamente più ampio, così come grande attenzione si è riservata allo spazio interno, con nuove nicchie portaoggetti che la rendono quanto mai funzionale.

    Gli allestimenti sono gli stessi della Golf e nella versione più sportiva, ritroviamo, anche in Variant, un assetto ribassato, sedili più sportivi cerchi in lega da 16 pollici di diametro con pneumatici 205/55, computer di bordo, volante sportivo rivestito in pelle, clima automatico. Non mancano le chicche inedite, come il gancio di traino con possibilità di utilizzo dell?ESP anche per il rimorchio.

    Quanto mai interessanti anche i motori, si nota un 1.600 cc. quattro cilindri da 102 cavalli di potenza accoppiato ad un cambio a 5 marce e un 1.400 cc. da 140 cavalli, con cambio a 6 marce manuale o, a scelta, robotizzato; mentre per il diesel si annovera un potente 1.900 TDI da 105 cavalli di potenza, con cambio a 5 marce e un 2,0 litri TDI da 140 cavalli, tutti con filtro antiparticolato.

    Infine i prezzi, si parte da poco più di 17.000 euro fino ad oltre 28.000 per le versioni più potenti e accessoriate.