Volkswagen Golf Variant HyMotion: la prima station wagon a Idrogeno [FOTO]

Volkswagen Golf Variant HyMotion: la prima station wagon a Idrogeno [FOTO]

Ha debuttato in America, precisamente al Salone di Los Angeles 2014

    Al Salone di Los Angeles 2014 ha fatto il suo debutto ufficiale al pubblico la nuova Volkswagen Golf Variant in una variante insolita, si tratta infatti della versione mossa dall’inedita propulsione ad idrogeno. Ebbene la Casa tedesca pensa avanti e lo fa proponendo la Variant con un motore economo ai massimi livelli, giusto per una familiare: ossia una vettura che deve essere adatta alla famiglia, non inquinare troppo e… perché no, esser anche “amica” dell’ambiente.
    La piattaforma non cambia, rimane infatti quella di Volkswagen sulla quale sono stati sviluppati molteplici modelli, parliamo della MQB e con questo motore è possibile ora fare 500 chilometri con un pieno di carburante.

    Il motore è la caratteristica principale di questa Golf Variant in tecnologia HyMotion poiché sotto al cofano troviamo un propulsore che ribadiamo esser con alimentazione ad idrogeno e con una potenza complessiva di 136 cavalli. La trazione è elettrica ed è altresì alimentata da celle a combustibili ad idrogeno. Parlando di prime prestazioni provate, la Casa madre dichiara che lo scatto da 0 a 100 chilometri orari è stato effettuato in 10 secondi.
    Volkswagen ha voluto sperimentare il fatto di far adottare a questa station wagon con alimentazione ad idrogeno il pianale MQB modulare trasversale ed ecco che non ha destato problemi nel momento in cui si è trovato a supportare le celle combustibili, ossia un sofisticato sistema fuel cell con bombole concepite in fibra di carbonio. Non poteva che essere “amica” dell’ambiente questa Golf Variant proprio per il semplice fatto che dal terminale di scarico esce solamente vapore acqueo. Da noi in Italia come in altri paesi però c’è anche molto da fare per poter introdurre nel mercato una vettura con questa intelligente propulsione poiché sono pochissimi, quasi nulli, i distributori di idrogeno e nel momento in cui ci si va a rifornire, questa Golf Variant HyMotion fa impiegare poco più di tre minuti per fare il pieno.

    La cella a combustibile trova assistitenza da una batteria ad alto voltaggio agli ioni di litio sia nel momento in cui si accende la vettura, sia quando si va per effettuare un sorpasso ad esempio o comunque in una situazione in cui si prema l’acceleratore per una maggior potenza. Questa batteria si ricarica grazie all’energia cinetica che scaturisce dalle decelerazioni e quando si va per frenare. La batteria agli ioni di litio è collocata sopra l’assale posteriore vicino alla batteria da 12 Volt e sotto il divanetto posteriore si trovano due serbatoi per l’idrogeno e altri due sono collocati al di sotto del bagagliaio.

    453

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAnticipazioni AutoAuto 2015Auto EcologicheAuto nuoveSalone autoSalone Los Angeles 2016SW Station WagonVolkswagen
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI