Volkswagen Polo R WRC 2013: scheda tecnica e prezzo [FOTO e VIDEO]

Volkswagen Polo R WRC 2013: scheda tecnica e prezzo [FOTO e VIDEO]

Prima apparizione ufficiale per la Volkswagen Polo R WRC al Salone di Ginevra 2013

da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto 2013, Auto nuove, Auto sportive, Utilitarie, Video Auto, Volkswagen, Volkswagen Polo
Ultimo aggiornamento:

    Dopo anni di attesa, la casa di Wolfsburg ha finalmente svelato la versione ad alte prestazioni della sua utilitaria, la Volkswagen Polo R WRC in occasione della scorsa edizione del Salone di Ginevra. Il rilascio delle prime immagini ufficiali della versione “R” era arrivato proprio in concomitanza del debutto della VW nel campionato WRC (World Rally Championship). Infatti il nuovo modello è una sorta di variante stradale della Polo che corre nei rally, come si può facilmente intuire dalla presenza di “WRC” nel nome dell’allestimento. A differenza della rally car che monta un motore da 1.6 litri sovralimentato, la versione di serie monterà un più grosso 2.0 litri turbo benzina capace di sviluppare ben 220 cavalli di potenza massima e 350 Nm di coppia motrice. Il propulsore è abbinato ad un cambio manuale a sei marce, collegato alle ruote dell’asse anteriore. In questo senso alcuni potrebbero rimpiangere l’assenza della trazione integrale, ma del resto questa è una strategia di Volkswagen per non andare a disturbare le vendite della futura Audi S1.

    Le prestazioni della Volkswagen Polo R WRC stradale? La casa tedesca dichiara un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,4 secondi ed una velocità massima di 243 km/h. Questo significa che in quanto a performance si avvicina quasi ai valori della sorella maggiore Golf R. Consumi ed emissioni nocive sono pari, rispettivamente, a 6,19 litri per 100 km e 174 g/km di CO2. Parlando sempre di meccanica, la Polo è stata dotata di un assetto più sportivo con sospensioni ribassate e di un impianto frenante potenziato, con dischi freno da 16 pollici.

    Estetica sportiva per la limited edition

    Esteticamente sarà facilmente riconoscibile grazie alla sua livrea in blu e grigio, che la vuole far assomigliare il più possibile alla versione ufficiale del WRC. Non manca, poi, un body kit specifico che rende l’aspetto della VW Polo molto più aggressivo del normale. Al frontale troviamo un nuovo paraurti con tre grosse prese d’aria, dotate di griglie a listelli orizzontali, fari allo xenon con luci diurne a LED ed una nuova mascherina che riporta l’immancabile logo “R”. I gusci degli specchietti retrovisori e lo spoiler sopra al lunotto posteriore sono di colore nero lucido, mentre le pinze dei freni sono in tinta blu elettrico. Il paraurti posteriore include adesso un finto estrattore d’aria nella parte inferiore e sulle fiancate sono state introdotte delle minogonne dallo stile discreto. Completano il tutto il doppio terminale di scarico cromato ed i nuovi cerchi in lega “Cagliari” con disegno a 14 razze e da 18 pollici di diametro, montati su pneumatici misura 215/35 R 18.

    Internamente i sedili sono stati rivestiti in stoffa ed Alcantara, rispettivamente di colore nero e bianco. Sugli schienali troviamo il logo “WRC”, mentre le poltrone si fanno apprezzare anche per i fianchetti piuttosto pronunciati, in grado di trattenere meglio in curva durante la guida ad alta velocità. I designer hanno anche introdotto un nuovo volante sportivo multifunzionale e la pedaliera in alluminio.

    Disponibile solo con carrozzeria tre porte, la Volkswagen Polo R WRC sarà in vendita in Europa a partire da settembre 2013 e sarà realizzata in soli 2.500 esemplari. Il prezzo? Si parla di 33.900 euro, una cifra veramente importante considerando che per 10.000 euro di meno ci si può portare a casa una Volkswagen Polo GTI.

    La versione da rally

    Un piccolo cenno merita anche la versione da rally della Volkswagen Polo R WRC.

    Sviluppata in collaborazione con Carlos Sainz, la Volkswagen ci ha messo 17 mesi per ultimare questa versione da competizione. Sotto al cofano c’è un motore più compatto ma più potente rispetto a quello della versione stradale: si tratta di un quattro cilindri in linea da 1.6 litri TSI sovralimentato e con iniezione diretta del carburante, in grado di produrre ben 300 cavalli. La casa dice che l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in appena 4,1 secondi. La trasmissione è affidata ad un cambio sequenziale a sei rapporti, mentre la trazione è integrale, a differenza della versione stradale. Il portellone, le porte ed i passaruota sono stati realizzati in una speciale fibra di carbonio e Kevlar che consente alla vettura di pesare appena 1.200 kg. Il contenimento dei pesi è stato possibile anche grazie allo spoglio degli interni, che sono stati privati di tutti i comfort superflui. Rispetto alla tradizionale Polo, quella del World Rally Championship è più larga di 138 mm, con una larghezza totale di 1,82 metri. Un’ultima curiosità riguarda il sedile di guida che è stato leggermente arretrato per una migliore distribuzione dei pesi.

    838

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAnticipazioni AutoAuto 2013Auto nuoveAuto sportiveUtilitarieVideo AutoVolkswagenVolkswagen Polo
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI