Volkswagen-Suzuki: motore ibrido per proseguire la partnership

Volkswagen e Suzuki dopo la violazione dell'accordo siglato nel 2009 continuano a discutere

da , il

    volkswagen suzuki motore ibrido

    Volkswagen e Suzuki continuano a litigare dopo la violazione dell’accordo siglato nel 2009. L’intesa aveva portato all’acquisto del 19,9% delle quote di Suzuki da parte della casa automobilistica tedesca, in cambio della cessione al costruttore giapponese della tecnologia sui motori ibridi. Suzuki ha però inviato a Volkswagen una notifica di violazione del contratto, intimando a cedere le tecnologie richieste entro un tempo limite di due settimane. In caso di esito negativo, la casa tedesca sarà costretta a vendere la propria quota azionaria e uscire dall’alleanza.

    Il nodo è l’accesso da parte di Suzuki ad alcune tecnologie dell’azienda tedesca, tra cui anche quelle sul motore ibrido. I tedeschi valutano un’azione legale contro i giapponesi perchè Suzuki non avrebbe rispettato gli accordi previsti a causa dell’acquisto dei motori diesel Fiat Multijet 1.6 da 120 cavalli.