Volkswagen Tiguan, freme la concorrenza

da , il

    volkswagen Tiguan

    E’ stata presentata in pompa magna quale concept, ne avevamo anche parlato dietro il fragore di notizie che Volkswagen aveva dato a questo interessante SUV “imparentato” con Touareg, ma più piccolo di questo, parliamo di Tiguan.

    Per vedere la Tiguan su strada dovremo aspettare circa 10 mesi e comunque non la scorgeremo prima dell’apertura del Salone di Francoforte dove verrà presentato ufficialmente. Nel frattempo trema e freme la concorrenza. La prima Casa preoccupata di Tiguan è la Toyota che si ritroverà il terribile competitor per Rav 4 al quale si avvicina molto, un po’ per il design e, soprattutto, per le dimensioni, 4,40 m. di lunghezza, 1,85 m. di larghezza, solo che Tiguan rispetto alla giapponese è più bassa, misura infatti 1,70m.

    Molto interessante il propulsore, anche se non proprio inedito per il semplice motivo che il motore è come per gli altri modelli Volkswagen, a trazione integrale 4 Motion e cambio DSG.

    I motori saranno turbodiesel e tutti contraddistinti dalle basse emissioni inquinanti, a 4 cilindri, commonrail con sistema Bluetec comune a tutte le altre Case automobilistiche tedesche.

    All’interno ci si rende conto di avere a che fare con un SUV di grande prestigio, senza mai invadere il campo che è già occupato da Tuareg. Pelle non solo nei sedili, ma anche nei rivestimenti della plancia e, all’interno, la stretta parentela con Golf Plus non si può non notare così come si sente la filosofia Volkswagen con la sua quasi maniacale precisione negli assemblaggi e nella cura dei particolari che faranno, sicuramente di Tiguan, un SUV di grande successo.