Volkswagen UP: la city car tedesca a Francoforte che anticipa il futuro

da , il

    Volkswagen UP: la city car tedesca a Francoforte che anticipa il futuro

    Ci siamo, anche Volkswagen non si lascia scappare l?importante segmento delle city car, infatti, al Salone dell?Auto di Francoforte, ecco la UP, ancora in veste di concept, ma con la voglia di fare le cose sul serio.

    La UP si presenta con motore posteriore e, in questo, è difficile non pensare alla indimenticabile Maggiolino, di dimensioni ridotte, 3,45 m. di lunghezza, 1,63 di larghezza e diverse soluzioni motoristiche, tutte da sperimentare.

    Interessante il design, con diversi tocchi di originalità, uno sguardo al passato e tanti al futuro, lo si vede dai gruppi ottici anteriori di nuovo disegno, dall?assenza di parti cromate, eccezion fatta per il marchio della Casa, dal grande cofano che spiove in avanti e dai paraurti all?interno della carrozzeria e, posteriormente, dall?ampio portellone che integra anche i proiettori.

    Inedita la soluzione del tergicristallo che deterge, oltre al lunotto, anche la fanaleria, così come particolare è lo stemma Volkswagen che si illumina a luci accese. All?interno c?è grande abitabilità, proprio per l?assenza del motore nella parte anteriore e, quando serve spazio e non ci sono passeggeri a bordo è, addirittura possibile sgonfiare i sedili che lasciano così libera l?aeia in cui erano disposti.

    Molto ricca la dotazione di serie, con tecnologia touchscreen per comandare la ricca dotazione di serie che permea la vettura, come il navigatore satellitare di nuova generazione, il sofisticato impianto radio/CD/MP3, il potente impianto di climatizzazione che è visibile, nelle funzioni, grazie ad uno scherno da 7 pollici che racchiude anche altre informazioni utili al guidatore, nonché la quantità di C02 riversata in quel momento nell?ambiente.

    Accanto al primo display, un secondo è disponibile per le funzioni accessorie e consultabile anche dal passeggero.

    Non si conoscono i prezzi di quella che potrebbe divenire presto, una vera concorrente di tante altre city car in auge, in questo momento, ben sapendo che alla Casa tedesca avranno tenuto conto che proprio il prezzo di vendita dell?UP, accanto a tutte i pregi della vettura, potrebbe davvero fare la differenza fra i tanti competitors che occupano il difficile segmento delle city car, soprattutto in Europa.