Volvo C30 DTM: anteprima

Si può costruire un'auto pronta a sfidare le concorrenti al circuito dove si svolge la 24 ore di Le Mans e, nonostante le prestazioni, richiedere alla vettura basse emissioni inquinanti? si, si può, la risposta è di Volvo con la C30 DTM

da , il

    Volvo C30 DTM: anteprima

    Ricordiamo brevemente le caratteristiche della Volvo C30 che si presenta con una gamma di motori abbastanza completa; si parte dal 1.600 cc. di cilindrata da 109 cavalli di potenza, fino al 2,0 litri da 136 cavalli, entrambi diesel.

    Per chi cerca emozioni più sportive, il ricorso al 2,5 litri TS benzina da 220 cavalli e il 2,4 litri D5 diesel da 179 cavalli è d’obbligo, oppure, al 1.600 da 101 cavalli e il 1.800 da 125 cavalli fino al 2,0 litri da 145 cavalli. Anche se le preferenze della clientela sono sempre di più volte alla scelta dei motori diesel; tutte le versioni sono assistite da cambio manuale e automatico.

    Davanti ad una Volvo C30 DTM da competizione invece i “ numeri “ divengono ben altri, visto che parliamo di una vettura dall’atteggiamento aggressivo e temperamento improntato ad una grande sportività insita al punto che la vettura ha tutti i numeri per gareggiare a gare di durata quale potrebbe essere la 24 ore di Le Mans e, pur non conoscendo nel dettaglio le caratteristiche tecniche di quest’auto, l’accento di fronte alla Volvo C30 cui ha messo le mani il designer svedese Bo Xolland è di fronte all’ l’estetica anche per via di un importante aspetto di cui si parla molto ai giorni nostri.

    Ci riferiamo alla caratteristica di quest’auto di detenere un alto potenziale di attenzione verso l’ambiente, si pensi che a fronte dell’utilizzo di motori diesel a bassi consumi la vettura, pur se ad altissime prestazioni ha emissioni inquinanti fra le più basse oggi possibili. Non ci resta dunque, nel complimentarci con Volvo per essere riuscita nell’intento, che gustarci le immagini che ritraggono la vettura.