Motor Show Bologna 2016

Volvo Concept 26 al Salone di Los Angeles: il futuro della guida autonoma [FOTO]

Volvo Concept 26 al Salone di Los Angeles: il futuro della guida autonoma [FOTO]

    Al di là delle tante novità, al Salone di Los Angeles un costruttore si è distinto per aver portato al debutto un concept molto speciale. No, la Volvo Concept 26 non è il “classico” prototipo. Non anticipa lo stile delle future vetture di Goteborg. Non si tratta di un esercizio di stile del centro design Volvo. Il Concept 26 è, infatti, un abitacolo di automobile a guida autonoma. Robin Page, Vice President Interior Design di Volvo Cars ha dichiarato: “ci occupiamo sempre delle persone. La nostre ricerche dimostrano chiaramente che alcuni clienti preferirebbero usare il tempo che trascorrono in coda a bordo dell’auto in maniera più creativa, avendo a disposizione una funzione di guida autonoma completa, mentre altri semplicemente si rilasserebbero e riposerebbero, magari guardando i giornali on line o ascoltando musica”.

    Volvo Concept 26 foto ufficiali

    Robin Page ha ancora aggiunto: “la guida autonoma renderà possibile tutto ciò. Ed è quello che Concept 26 racchiude e rappresenta, ripensando e ridefinendo l’intera esperienza in auto”. É innegabile, quindi, che un po’ tutti i costruttori stiano facendo i conti con un possibile futuro dove la guida autonoma diventerà una realtà quotidiana. In Volvo hanno deciso di pensarci già oggi, per non arrivare impreparati: il Concept 26 nasce su di una piattaforma modulare, che permetterà di essere adattata a diversi utilizzi. “Il commuting quotidiano toglie il piacere della guida”, affermano dalla casa scandinava. In media, ogni giorno, un automobilista impiega 26 minuti al volante per recarsi a lavoro. Il traffico, lo stress e il percorrere sempre le solite strade toglie il piacere di guida secondo la casa. Ecco che, quindi, questo tempo può essere usato per un istante di relax, oppure per dedicarsi ai propri svaghi preferiti. La configurazione interna cambia a seconda della modalità selezionata: Drive, Create o Relax. Con l’ultima impostazione attiva, ad esempio, il volante si fa da parte e lascia maggiore spazio al conducente, che si trova coccolato dalla poltrona reclinabile e dall’ampio schermo che fuoriesce dalla plancia.

    386

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI