Volvo V60 nel 2012

La Volvo V60 Plug-in Hybrid, sarà in commercio nel 2012

da , il

    volvo v60 plug in hybrid

    La Volvo V60 Plug-in Hybrid, sarà in commercio all’inizio del 2012. Presentata nel corso del Salone di Ginevra 2011 questa è un’auto dai consumi ridotti. La casa automobilistica produttrice ha dichiarato 100 km di percorrenza con soli 1.9 litri di carburante. La propulsione è garantita dal motore elettrico a 70 CV, con il motore da 2,4 litri turbodiesel da 215 CV con cambio automatico a sei marce e alle batterie da 12 kWh agli ioni di litio. Il motore a gasolio garantisce la trazione anteriore e tramite il motore elettrico è possibile usufruire della trazione integrale, attivabile con il tasto AWD.

    Il guidatore ha a disposizione una potenza di 215+70 CV con una accelerazione da 0 a 100 Km/h in 6.9 secondi. E’ inoltre possibile scegliere tra tre diverse modalità di guida: Power, per sfruttare la massima potenza e utilizzare il normale motore a gasolio. Hybrid, per guidare in modalità ibrida diesel-elettrica, con un’autonomia di 1.200 km e emissioni di anidride carbonica a 49 g/km. Pure per utilizzare solo il motore elettrico a zero emissioni, con 50 km di autonomia. Il design e gli accessori non cambiano più di tanto rispetto al classico modello V60.

    La carrozzeria è quella tipica Volvo station wagon, con un occhio di riguardo al lusso e alla sicurezza dell’abitacolo. La V60 Plug-in Hybrid si differenzia dalla versione normale per la colorazione bianca. Volvo si sta impegnando per ridurre le emissioni globali producendo l’energia da fonti rinnovabili. Sarà sdisponibile sul mercato auto nel 2012. Obiettivo della casa automobilistica svedese è quella di sviluppare auto senza di anidride carbonica. Sul mercato svedese sarà possibile offrire ai clienti energia pulita tramite le tramite le centrali eoliche, una sola può infatti alimentare 3000 vetture elettriche.