Vorreste una Ferrari con pochi soldi al mese? sceglietela in multiproprietà

Vorreste una Ferrari con pochi soldi al mese? sceglietela in multiproprietà
da in Ferrari, Mercedes, Mercedes AMG, Mondo auto, Porsche Carrera GT, Subaru Impreza
Ultimo aggiornamento:

    Una Ferrari si può anche sceglierla in Multiproprietà

    Avete mai pensato ad un auto in multiproprietà? Si, proprio in multiproprietà sul modello di quanto avviene per le case, generalmente poste in particolari località turistiche che potete abitare per qualche settimana all’anno con costi sopportabili ma che è pur sempre vostra, per l’utilizzo in quel determinato periodo, sia pure condivisa con altri proprietari, per altri periodi dell’anno.

    Ebbene, col sistema dell’auto in multiproprietà, potreste anche passarvi lo sfizio di possedere delle fiammanti Ferrari, Porsche, Mercedes esclusive dai costi proibitivi e comunque non per tutte le tasche in un determinato periodo dell’anno in cui l’auto sarà solo vostra e se ci si pensa, oltretutto, chi possiede certi bolidi o determinate auto esclusive non ne fa un uso quotidiano come farebbe con una city car o con auto meno blasonate.

    Ma come funziona la multiproprietà dell’auto?
    A gestire questo innovativo servizio, attualmente, è una sola azienda di Torino, la A.G.T., che mette a disposizione del cliente, appunto, un’auto esclusiva richiedendogli una cauzione prestabilità in sede contrattuale che gli verrà restituita a fine contratto detratta la sola quota di svalutazione dell’auto.

    La durata del contratto varia da 2 a 2 anni e mezzo e ciò consentirà al richiedente di ritirare l’auto da lui prescelta per la durata di una settimana ogni 2 mesi, il che significa un utilizzo di 6 settimane in un anno, generalmente è questo l’utilizzo di auto del genere anche per chi le possiede 365 giorni all’anno.

    Il cliente non dovrà occuparsi di null’altro che riempire il serbatoio dell’auto del carburante occorrente, perché ogni altro onere è a carico della Società che, oltretutto, assicura l’auto, oltre che per l’incendio, furto e Kasko, anche con una particolare copertura RC-Auto con un massimale di 50 milioni di euro, il cliente, tutt’al più, dovrà farsi carico di alcune franchigie concordate in sede di stipula contrattuale.

    Chi volesse aderire a questa particolare e fin’ora unica iniziativa, dovrà versare un canone variabile da 330 a 530 canoni mensili, a seconda dell’auto prescelta, che gli darà il diritto di utilizzarla nel periodo da lui gradito, compatibilmente con eventuali esigenze da parte di altri clienti, ciò senza escludere anche la possibilità di contraccambiare il periodo di utilizzo, proprio come si fa con le case in multiproprietà, con altri clienti, purchè della cosa sia messa a conoscenza la Società che gestisce il servizio.

    A contratto scaduto, i clienti che non volessero più aderire al servizio, scegliendo eventuali altri modelli, recupereranno la parte di cauzione versata e una percentuale derivante dalla vendita della vettura utilizzata, atteso che il parco auto dell’azienda non supererà i due anni e mezzo per ogni vettura.

    Attualmente il servizio è attivo in queste città: Torino, Milano, Roma, Firenze, Genova, Verona, Mestre, Brescia, Reggio Emilia, Terni, Aosta e Piacenza, quanto prima verrà esteso anche ad altre località lungo tutto il territorio nazionale e conta di un parco auto costituito da BMW Z4 Coupè, Subaru Impreza STI, Porsche Carrera GT e Mercedes ML63 AMG.

    Attenzione, non si scambi la multiproprietà dell’auto con un noleggio a lungo termine, perché nel servizio della A.G.T., la proprietà è davvero del cliente, pur se limitata al periodo prestabilito, nel noleggio a lungo termine, la proprietà resta sempre della Società locataria.

    648

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FerrariMercedesMercedes AMGMondo autoPorsche Carrera GTSubaru Impreza
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI