Wallyscar Izis: la nuova piccola Citroen Mehari

Wallyscar Izis: la nuova piccola Citroen Mehari

Oggi, in situazioni sicuramente diverse, la Citroen Mehari moderna potrebbe essere la Wallyscar Izis, costruita a livello artigianale da una piccola industria d’oltralpe e prevista con un motore di 1

da in Anteprima auto, Auto 2010, Auto Elettriche, Land Rover, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Qualcuno si ricorderà la Citroen Mehari, la vettura da spiaggia che negli anni settanta deliziò molti giovani e meno giovani amanti degli spazi liberi e della vita all’aria aperta. Erano tempi apparentemente diversi, quando la crisi dell’auto sembrava ancora lontana da venire, fatto sta che a pochi anni dal boom economico che riguardò la nostra nazione, la Citroen Mehari si affermò con decisione.

    Oggi, in situazioni sicuramente diverse, la Citroen Mehari moderna potrebbe essere la Wallyscar Izis, costruita a livello artigianale da una piccola industria d’oltralpe e prevista con un motore di 1.400 cc. di cilindrata da 73 cavalli di potenza realizzato dal Gruppo PSA e dunque facilmente riscontrabile nei modelli sia Peugeot che Citroen.

    Parliamo di una vetturetta capace di raggiungere i 140 km/h di velocità massima, ciò grazie ad un peso contenuto di poco più di 950 chilogrammi, mentre i consumi si assestano intorno ai 14 chilometri con percorrenza media con un litro di benzina, per un’auto che sembra un piccolo fuoristrada ma tale non è e con dimensioni che vanno dai tre metri e 35 centimetri di lunghezza e un metro e 70 di larghezza, per questa gradevole trazione anteriore.


    La Iziz, così si chiama la vetturetta, è anche ideale in città viste le dimensioni e sarà prevista in due allestimenti L e City con prezzi contenuti, poco più di 10 mila euro per la prima versione e 12.500 per la seconda. Ma, come è ovvio che sia, non mancherà anche una variante elettrica, la EZiz, capace di un’autonomia di marcia di 100 chilometri ed una velocità massima di 90 orari, proposta a prezzi concorrenziali e non solo, sceglietela e avrete un bonus riconosciuto dalla Casa di ulteriori 400 euro.

    314

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAuto 2010Auto ElettricheLand RoverMondo auto
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI