Wheego Life EV, auto elettrica simil Smart

Wheego Life EV, auto elettrica simil Smart

La Wheego Life è una vetturetta elettrica di fabbricazione cinese in vendita negli USA al prezzo di circa 33

da in Auto Ecologiche, Auto Elettriche, City car, Salone Los Angeles 2016
Ultimo aggiornamento:

    WheegoLifeEV elettrica salone losangeles

    La Wheego Life è un’auto elettrica. È stata presentata al Salone di Los Angeles 2010, ma assomiglia tantissimo alla Smart ForTwo. Basta guardare la carrozzeria, praticamente uguale, e la plancia, altrettanto uguale. Il volante è di provenienza Bmw e sembra messo lì per caso. Insomma, sembra una vettura assemblata con i componenti provenienti da altre marche e montati fino a costruire una vetturetta da città, con due posti secchi. La fabbricazione è cinese e l’intenzione della casa di costruzione è quella di commercializzarla all’interno del mercato americano.

    L’abitacolo sembra la fotocopia della Smart, anche per quanto riguarda le bocchette laterali dell’aria.

    Il costruttore ha voluto creare un allestimento in pelle, col climatizzatore, offerto però come optional a 1500 euro, e la radio CD. La cosa che vale la pena essere sottolineata, tuttavia, è che la city car è spinta da un motore elettrico che sviluppa una potenza di 20 cavalli, grazie alle batterie agli ioni di litio da 30 Kwh.

    WheegoLifeEV elettrica salone losangeles interno
    La spinta ottenuta dal motore è di 129 Nm e la velocità massima ottenuta è di 105 km/h. La Wheego Life EV ha un’autonomia di circa 160 km, mentre il peso del corpo vettura raggiunge i 1210 kg. La vetturetta da città verrà proposta sul mercato americano al prezzo di 33.000 dollari circa, al pari o superiore ad altre auto elettriche ben più complete ed accessoriate che sono commercializzate, in questo periodo, negli USA.

    WheegoLifeEV elettrica salone losangeles retro
    La Wheego è stata anche al centro di una polemica con la Casa Bianca, in quanto pretendeva di essere la prima auto elettrica ad essere commercializzata all’interno degli Stati Uniti e, perciò, di godere di alcuni incentivi governativi, tra i quali l’ordine di almeno 100 esemplari emesso da Washington, secondo quanto promesso dal presidente Barack Obama. Nella realtà dei fatti, invece, ci sono state prima due altre automobili di ben altra costruzione: la Nissan Leaf e la Chevrolet Volt.

    424

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto EcologicheAuto ElettricheCity carSalone Los Angeles 2016
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI