Yokohama CDrive2, pneumatico sicuro

Yokohama CDrive2, pneumatico sicuro

Yokohama è una marca di pneumatici di fascia alta

da in Accessori auto, Mondo auto, Pneumatici
Ultimo aggiornamento:

    Yokohama è un pneumatico dal marchio blasonato e dalla qualità di costruzione elevata. All’interno del nostro mercato, poi, è conosciuto soprattutto per pneumatici adatti al fuoristrada e alle vetture sportive. Yokohama Italia sostiene che costano un po’ di più, rispetto a quelli della concorrenza, ma la qualità non ha prezzo. Ne va anche della sicurezza degli automobilisti. Il nuovo CDrive2, per esempio, già erede del primo CDrive, esalta il comfort di marcia e mantiene un elevato grip, specie sui fondi bagnati.

    La sua aderenza la deve, soprattutto, alla sua mescola micro-flessibile che è caratterizzata da una maggiore percentuale di silicio e da polimeri ad alta densità molecolare. Così come altri pneumatici già testati, il pneumatico Yokohama CDrive2 assicura, inoltre, una minore resistenza al rotolamento, ottimizzato attraverso la conformazione del disegno del battistrada.

    La gomma è destinata alle berline medie e compatte e presenta un disegno composto da 4 larghe scanalature longitudinali che assicurano un’ottima espulsione dell’acqua, accoppiate con altre più piccole scanalature a forma di spirale, che sono poste al centro del battistrada e che ne ottimizzano il drenaggio. All’interno del mercato italiano, la gamma disponibile parte dalla misura 185/60 R14 82H, ad un costo di € 188,40. Arriva fino alla misura 205/50 R17 94V, con una spesa di € 218,40.

    Si noterà il prezzo, considerato di fascia alta, ma la consistenza del pneumatico lascia capire che si tratta di un prodotto su cui ci si può fidare, senza avere dei dubbi circa la sua sicurezza. Del resto, dopo le diverse prove cui è stato testato, si può affermare che il pneumatico Yokohama CDrive 2 mantiene una grande stabilità su strada asciutta e su strada bagnata. Non solo, ma dà buona prova di sé anche sulla neve ed in condizioni di frenata al limite. Il consumo, a quanto pare dalle prove, diminuisce ed il confort aumenta del 20%. Una gomma, dunque, all’altezza della situazione in ogni frangente.

    346

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori autoMondo autoPneumatici
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI