Lotus Esprit S1 1977, foto

1 di 16
    continua
    http://www.allaguida.it/foto/lotus-esprit-s1-1977-foto_9509.html
    tre quarti anteriore
    tre quarti anteriore. Lunghissima storia, quella della Lotus Esprit. Nata nel 1976 dalla matita di Colin Chapman, si evoluta negli anni fino al 2004, quando è uscita dai listini del marchio inglese. Originariamente montava un motore quattro cilindri due litri di cubatura, in grado di assicurare 160 cavalli di potenza massima. Le prestazioni erano all'avanguardia, e anche confrontandole con modelli di pari potenza odierni si apprezzano i 7 secondi nello zero-cento e i 210 km/h di velocità. Carrozzeria in vetroresina, nel miglior stile british, che voleva auto leggere e reattive, la Esprit darà vita anche a un'altra auto famosa nel mondo del cinema: la DeLorean, protagonista negli anni Ottanta di Ritorno al Futuro. Il design è decisamente spigoloso e squadrato, riporta alla mente alcuni modelli Lamborghini dello stesso periodo. Il posizionamento del motore era posteriore, così come la trazione.

    linee spigolose

    motore 4 cilindri

    Lotus Esprit S1 gialla

    Lotus Esprit S1 bianca

    abitacolo della Lotus di 007

    è l'auto di James Bond

    fari a scomparsa

    forme squadrate per la Esprit S1

    frontale e muso dell'auto di 007

    interni della Lotus Esprit S1

    la Lotus Esprit S1 sott'acqua

    posteriore e scarichi della Lotus Esprit

    una Esprit arancione

    una Esprit di fine anni Settanta

    volante e strumentazione