Accordo Volkswagen-Ford su auto elettriche e guida autonoma, ecco i nuovi veicoli che nasceranno

L'alleanza tra i colossi dell'auto riguarda auto elettriche, veicoli commerciali e guida autonoma. Un accordo che porterà alla nascita di diverse nuove vetture: ecco le più importanti

Accordo Volkswagen-Ford su auto elettriche e guida autonoma, ecco i nuovi veicoli che nasceranno

Foto Volkswagen

Dopo mesi di voci, adesso è ufficiale l’accordo Volkswagen-Ford che porterà i due colossi a rinnovare la propria offerta di veicoli, incorporando nuove tecnologie e offrendo una maggiore scelta di modelli a listino. L’alleanza tra le due case automobilistiche riguarderà tre aspetti fondamentali come auto elettriche, guida autonoma e veicoli commerciali, mondi nei quali Volkswagen e Ford uniranno le forze dando vita a nuovi modelli che, nei prossimi anni, arriveranno sul mercato.

I veicoli commerciali che nasceranno dall’accordo Volkswagen-Ford

I veicoli commerciali che nasceranno dall’accordo Volkswagen-Ford

Uno dei settori sui quali l’accordo Volkswagen-Ford avrà i maggiori effetti sarà quelli dei veicoli commerciali. Due i modelli già programmati: Ford produrrà la nuova generazione del pick-up Amarok per conto di Volkswagen, basato sul modello Ranger, che sarà realizzato a partire dal 2022 presso lo stabilimento Ford di Silverton in Sudafrica. Dal canto suo, Volkswagen curerà per Ford lo sviluppo di un veicolo commerciale leggero basato sul Caddy di quinta generazione, che verrà prodotto in Polonia dal 2021 e commercializzato come Transit Connect. L’altro progetto comune, invece, è quello che porterà alla creazione di un furgone da 1 tonnellata di carico progettato da Ford e un furgone urbano a marchio Volkswagen.

Una nuova elettrica a marchio Ford sul mercato nel 2023

Novità importanti, poi, arriveranno anche nello sviluppo delle auto elettriche, altro punto cardine dell’accordo Volkswagen-Ford. Per sviluppare questo ambito, sul quale tutte le case automobilistiche mondiali sembrano ormai aver puntato, Volkswagen metterà a disposizione la sua piattaforma MEB, ossia l’architettura modulare che equipaggerà anche la ID.3, attraverso la quale Ford produrrà il proprio veicolo elettrico. Questo veicolo, che sarà progettato e prodotto dalla Ford a Colonia-Merkenich, si aggiungerà a partire dal 2023 alla Mustang Mach-E completamente elettrica, che sarà introdotta nel 2021, e nei piani potrebbe arrivare a vendere circa 600mila esemplari.

Volkswagen ID.3 in strada
Volkswagen ID.3

Da non sottovalutare, poi, l’impatto che l’accordo Volkswagen-Ford potrebbe avere anche sui veicoli a guida autonoma. Le due case, infatti, hanno deciso di investire tutto il know-how in Argo, startup nata nel 2016 e sotto il controllo Ford, nella quale il colosso tedesco ha fatto confluire 2,6 miliardi di dollari. L’obiettivo è quello di creare una piattaforma software dedicata alla guida autonoma capace di imporsi su scala globale.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti