Addio a uno dei modelli più venduti di Tesla, il motivo è assurdo

La casa americana, grazie alla diffusione delle auto elettriche, è tra le più popolari al mondo eppure c’è chi decide di vendere la propria vettura: ecco il motivo.

Tesla, soprattutto negli ultimi anni e grazie all’evento delle auto elettriche, è diventata un brand facilmente riconoscibile in tutto al mondo, oltre che uno dei più apprezzati. I suoi modelli, infatti, rappresentano il top della tecnologia a zero emissioni e anche per questo sono tra i più acquistati nel mondo.

Parte del successo del marchio è dovuto anche a Elon Musk, il suo fondatore, che tra eccessi e trovate geniali, ha creato attorno a sé un’aura quasi mitica. Un personaggio unico con una grande fetta di pubblico che ama i suoi prodotti e le sue aziende anche, ma non solo, proprio per la sua visione sempre al limite e quello sguardo sempre orientato al futuro. Un comportamento, quello di Musk, che però può anche avere effetti contrari, con tantissimi proprietari di auto a marchio Tesla che hanno rivelato l’intenzione di cambiare brand proprio a causa del CEO. A rivelare questa particolare scelta da parte degli automobilisti, disposti a rinunciare al proprio veicolo a marchio Tesla per le trovate di Musk, è stato Bloomberg che ha pubblicato i risultati di un particolare sondaggio che ha riguardato 5.000 proprietari di Tesla Model 3 negli Stati Uniti.

Il motivo per cui gli automobilisti vendono le loro Tesla

Il sondaggio è partito da una semplice constatazione: in America il mercato dell’usato ha visto un rapidissimo aumento di Tesla Model 3 di seconda mano, vendute per passare a un brand concorrente. Un fenomeno che ha stuzzicato la curiosità e che ha portato a intervistare diversi proprietari per capirne i motivi. Ebbene il risultato evidenziato ha messo proprio in correlazione il comportamento di Musk con questa scelta.

Tesla, i motivi che spingono gli automobilisti all'addio
Tesla, eco il motivo per cui viene venduta (capital street fx da Pixabay – Allaguida.it)

Sembra infatti che il 21,5% dei proprietari Tesla che cambiano brand lo facciano perché non approva la condotta di Elon Musk. La maggioranza degli ex proprietari di Tesla, quindi, abbandona il marchio proprio per le scelte del suo CEO. Ma non è questo l’unico motivo per cui alcuni automobilisti decidono di dire addio al brand americano. Al secondo posto di questa particolarissima classica, con il 18,7%, c’è la qualità del servizio post-vendita, mentre al terzo posto un’altra risposta legata alla reputazione del brand e, di conseguenza a quella di Musk, con il 17,8% degli intervistati che cambia Tesla poiché non è contento di come il brand californiano viene percepito.

Al 13,1% ecco la motivazione forse più realistica, ossia quella legata a costi troppi alti da parte delle auto del brand californiano. Mentre l’11,2% ha dato risposte varie. Per il 10,3%, Tesla non ha offerto loro la vettura di cui avevano bisogno, mentre addirittura il 7,5% è tornato a una vettura termica per convenienza facendo quindi un netto passo indietro rispetto alla scelta di guardare al mercato delle auto elettriche e anzi tornando a sposare la causa delle auto endotermiche.

Esistono anche i fedelissimi del brand

Nonostante la grande mole di proprietari che decide di vendere le proprie Tesla, però, c’è una fetta ancora maggiore di clienti che si dichiarano estremamente soddisfatti: dal sondaggio di Bloomberg, infatti, emerge come l’87% dei proprietari di Tesla Model 3 ha intenzione di acquistare un’altra Tesla dopo la vettura attuale.

Quello che colpisce, però, è come le scelte di una singola persona, seppur a capo di una grande azienda come Tesla, possano influire sia sulla percezione del brand stesso che sulla volontà o meno di acquistare o vendere una vettura. Tantissimi automobilisti, infatti, sembrano essere più preoccupati di approvare o disapprovare Elon Musk, oppure capire come Tesla venga percepita a livello sociale,  che valutare effettivamente l’auto per le sue caratteristiche o per secondo le proprie necessità, gli unici criteri che valgono quando si decide di valutare l’acquisto, o di vendere il proprio, di un nuovo veicolo.

Impostazioni privacy