Addio Mercedes e BMW, salta tutto sul più bello: la decisione è irrevocabile

La decisione non è revocabile, i due colossi dell’industria automobilistica si sono fatti da parte. Ecco le ragioni dietro questa decisione.

Sono due marchi che si sono sempre fatti la guerra sul mercato, usando le armi corrette ovviamente: non poteva essere altrimenti dato che Mercedes e BMW sono due dei brand più importanti dell’automotive europea nonché due dei maggiori competitor nel settore delle automobili di lusso o sportive a seconda dei casi. Due brand con una storia molto simile, oltretutto.

Mercedes e BMW addio salone di ginebra
Hanno detto di no (Canva) – Allaguida.it

Infatti, entrambi i marchi sono stati fondati in Germania, entrambi agli albori del mondo dell’automobilismo ed entrambi hanno un trascorso importante in Formula Uno con la Mercedes-Benz che ha ottenuto però sicuramente risultati più degni di nota della Marussia BMW, attualmente non impegnata nella competizione di grande rilievo internazionale.

Le due case condividono un altro importante passaggio nella loro storia: entrambe infatti hanno scelto di dare l’addio ad un’importante manifestazione che avrebbe potuto portare loro importanti riscontri di pubblico nel 2024, tirandosi indietro già da adesso, lasciando campo libero alle concorrenti. La decisone è strana ma ormai è stata presa.

Niente BMW e Mercedes!

In occasione del Salone di Ginevra del 2024 che si terrà a cavallo tra febbraio e marzo, le big tedesche hanno deciso di non presentarsi annunciando che non faranno probabilmente parte del lungo elenco di brand che parteciperanno a questo evento. Una decisione maturata perché a quanto pare, tutti e tre i marchi stanno puntando molto di più sui social network piuttosto che sugli eventi ufficiali per pubblicizzare i propri mezzi.

aud salone ginevra
Tra i due litiganti, il terzo gode, sarà Audi a brillare al Salone di Ginevra allora? Non proprio… (Ansa) – Allaguida.it

Un momento, abbiamo detto tre ma Mercedes-Benz e BMW non sono due? Ebbene si, tutte le tedesche del settore hanno dato forfait giacché anche Audi sembra poco incline a partecipare a questo evento. Non è tutto però, sembra che anche Toyota sia in dubbio con gli esperti che reputano una partecipazione del marchio all’evento “poco probabile”.

Una lunga lista di defezioni insomma che fa pensare che stia finendo un’epoca. Ormai, con i social network che costano praticamente zero le case produttrici sono sempre meno interessate a questi eventi, un’altra cosa su cui Tesla che per anni non ha preso parte a questi importanti eventi sembra aver anticipato quella che oggi è una vera moda, quella di non presentarsi ai saloni dell’auto in giro per il mondo.

Impostazioni privacy