Airflow Vision Concept, il futuro dell’auto secondo FCA

Il gruppo italoamericano, al CES di Las Vegas, presenta il concept che anticipa le linee future del marchio

da , il

    FCA, al CES di Las Vegas, la più importante fiera dedicata all’elettronica di consumo in programma dal 7 al 10 gennaio, presenta Airflow Vision, un concept che anticipa le tecnologie di bordo che caratterizzano le auto del gruppo italoamericano nei prossimi anni e svela, per la prima volta negli Stati Uniti, il futuro delle vetture del marchio anche dal punto di vista stilistico con forme futuristiche e interni decisamente hi-tech.

    Un concept che non è stato brandizzato da nessuno dei marchi che compongono il gruppo ma che potrebbe rientrare nella grande famiglia Chrysler. A catturare l’attenzione sono prima di tutto le linee esterne – che si ispirano agli elementi meccanici di un motore elettrico e creano un effetto di movimento simile a quello dei meccanismi interni di un orologio – con i cerchi che sembrano inglobati nella vettura stessa e i fari a LED che attraversano tutta l’auto. Un corpo muscoloso quello del concept Airflow Vision al quale la livrea Arctic White, insieme al sottoscocca in Celestial Blue, conferiscono una sensazione di calma e serenità creata per offrire un’anticipazione sui mezzi di trasporto premium e sulla User Experience di prossima generazione.

    #DEVA_ALT_TEXT#airflow vision concept
    Foto sito media FCA

    Elementi hi-tech che anticipano il futuro

    Il massimo del lavoro del gruppo, però, si è concentrato soprattutto sugli interni e sulla tecnologia a disposizione: ogni elemento all’interno del veicolo, infatti, è pensato per far vivere un’esperienza di viaggio da ‘prima classe’, caratterizzata da un perfetto equilibrio tra dotazioni tecnologiche e ambiente rilassante. L’interfaccia di comando ha una grafica multimediale ad alto contrasto che consente all’utente di visualizzare e interagire con l’interfaccia in maniera sicura e intuitiva; le schermate, infatti, possono essere personalizzate in base agli interessi personali con le informazioni visualizzate che possono essere condivise con un semplice gesto di scorrimento, consentendo a tutti i passeggeri di partecipare all’esperienza. Ad arricchire l’ambiente interno, poi, ci sono colori chiari e dettagli in pelle pregiata con i sedili che presentano una struttura sottile, poggiata su una base a piedistallo, che oltre a migliorare l’ergonomia, garantiscono un elevato spazio per le gambe, per le spalle e per gli effetti personali di ogni passeggero. Particolarmente curato, poi, il sistema di illuminazione interna che permette al guidatore e ai passeggeri di creare un ambiente privato personalizzato. Un concept, quello presentato da FCA, che anticipa la visione del futuro del gruppo e che, tra qualche anno, potrebbe dettare la linea dei modelli pronti a fare il loro ingresso sul mercato.