Alfa Romeo, addio alla Giulietta a fine 2020: sarà rimpiazzata da Tonale

La casa del Biscione ha confermato che il modello andrà in pensione a fine anno per essere rimpiazzata dal nuovo SUV a propulsione ibrida

Alfa Romeo, addio alla Giulietta a fine 2020: sarà rimpiazzata da Tonale

Sito ufficiale Alfa Romeo

Alfa Romeo Giulietta saluterà a fine 2020 per lasciare spazio al SUV Tonale. La vettura del Biscione, una delle più apprezzate dagli automobilisti italiani e non solo, si prepara a chiudere la sua onorata carriera, dopo 10 anni di servizio, con la fine dell’anno.

Alfa Romeo Giulietta addio, andrà in pensione a fine anno

A confermare quella che era solo un’indiscrezione ci ha pensato Fabio Migliavacca, Head of Product Marketing di Alfa Romeo, nel corso di un’intervista rilasciata al magazine britannico Autocar: Giulietta dovrebbe terminare il suo ciclo di vita alla fine di quest’anno. I programmi prevedono di avere SUV nel segmento C e in questo senso Tonale sarà il ricambio naturale di Giulietta“. Parole che lasciano poco spazio a un rilancio dell’Alfa Romeo Giulietta destinata così ad uscire di scena per far spazio al secondo SUV con lo stemma del Biscione sul cofano dopo Stelvio.

Lanciata nel 2010, la Giulietta ha avuto un successo quasi inaspettato l’anno seguente quando riuscì a conquistare il cuore degli italiani con quasi 79 mila immatricolazioni. Numeri che, però, sono andati diminuendo nel tempo fino ad arrivare alle 15mila unità vendute nello scorso anno che hanno fatto propendere la casa di Arese per il pensionamento in favore della nuova Tonale. Il suo arrivo in strada, però, potrebbe essere frenato dall’epidemia di Covid-19 che, con lo stop obbligato alla produzione e la chiusura temporanea degli stabilimenti, rischia di far slittare il debutto del C-SUV a marchio Alfa Romeo. Tonale, dal canto suo, si posizionerà subito sotto a Stelvio, ma avrà dalla sua la novità dell’alimentazione ibrida plug-in, una prima assoluta per la casa italiana.

Parole di Matteo Vana

Da non perdere
Potrebbe interessarti