Alfa Romeo Spider elettrica, Garage Italia pensa al Duetto in versione green

L'Alfa Romeo Spider, conosciuta anche come Duetto e famosa per la sua apparizione del film "Il laureato", è pronta a tornare in vita con un motore elettrico

Alfa Romeo Spider elettrica

Foto Facebook Garage Italia

L’Alfa Romeo Spider elettrica, almeno fino ad ora, era un’idea che neanche il più audace degli elaborati era riuscito a pensare. A farlo, però, c’è Garage Italia Customs, società fondata da Lapo Elkann specializzata nell’allestimento di vetture su misura, che ha rivelato ai propri fan di aver immaginato il mitico Duetto in versione green.

Alfa Romeo Spider elettrica grazie a Garage Italia

L’atelier ha lanciato nel 2019 il progetto Icon-e che prevede il restauro di celebri auto italiane del passato con motore elettrico. L’Alfa Romeo Spider elettrica, dopo la Fiat 500 e la Panda in versione Indiana Jones, potrebbe presto diventare l’ultima tra le elaborazioni della factory. Basata sull’ultima serie, quella del 1989, la vettura sarà dotata di paraurti meno sporgenti e in tinta con la carrozzeria così come nuovi specchietti.  Pochi indizi sulle prestazioni, se non che sarà dotata di un propulsore 100% elettrico, ma durante una Instagram Stories Garage Italia ha svelato come, almeno nelle previsioni, l’auto potrebbe coprire lo scatto da o a 100 km/h in 5 secondi.

Rispondendo agli utenti su Instagram, inoltre, è stato svelato come l’Alfa Romeo Spider sarà un’auto riportata in vita. L’intenzione, infatti, è quella di servirsi di una vettura abbandonata in pessime condizioni, rimetterla a nuovo e dotarla di un nuovo propulsore, ovviamente elettrico. Un progetto ambizioso che prevede anche la presenza di un hard top trasparente, omaggio al prototipo Pininfarina Super Flow IV del 1960, che però sarà “smontabile” per dare la libertà a conducente e passeggero di rimanere a cielo aperto gustandosi il solo rumore del vento nelle orecchie senza neanche quello del motore. L’Alfa Romeo Spider, almeno per ora, è solo un progetto ma quasi certamente diventerà realtà aggiungendo un nuovo capitolo alla serie Icon-e. Tornerà così in vita una delle auto più amate – grazie anche alla celebre apparizione nel film “Il laureato” – nella storia dell’automobilismo.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti