Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio eletta auto sportiva dell’anno 2019

Riconoscimento importante per l'auto del Biscione, eletta 'Sportcar of the Year 2019' nella categoria SUV d'importazione dai lettori della rivista tedesca Auto Bild Sportcar

da , il

    alfa romeo stelvio quadrifoglio

    L’Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, la versione sportiva del modello del Biscione, continua a fare incetta di premi: ad incoronare il SUV italiano, stavolta, è stata la rivista tedesca Auto Bild Sportcar che attraverso un sondaggio tra i propri lettori l’ha eletta “Sportcar of the Year 2019” sottolineando la vocazione sportiva che le ha permesso di sbaragliare la concorrenza di altre 110 candidate.

    Eletta sportiva dell’anno nella categoria SUV d’importazione

    Il made in Italy, dunque, continua a conquistare il mercato tedesco, uno dei più importanti a livello globale. L’Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, nella sua versione da 510 Cv, è riuscita a classificarsi al primo posto tra i SUV d’importazione riuscendo così a portare a casa un premio prestigioso. “Il SUV Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio è, in realtà, un’auto sportiva a tutti gli effetti” è stato il commento dei lettori della rivista tedesca che hanno votato la vettura premiando così il lavoro svolto dalla casa italiana. “L’ingresso dell’Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio nell’esclusiva cerchia delle auto sportive dell’anno dimostra in maniera inequivocabile l’alta considerazione di cui gode il nostro SUV tra gli appassionati di auto sportive” ha dichiarato Cristina Mauri, Brand Marketing Manager Alfa Romeo e Jeep. “Dopo tutto l’Alfa Romeo Stelvio non è solo una delle vetture più potenti del segmento, ma è anche una vera sportiva grazie alla sua dinamica di guida e alla sua agilità” ha concluso.

    Linee da SUV, ma prestazioni da sportiva vera quelle dell’Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, capace di accelerare da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi e raggiungere una velocità massima di 283 km/h grazie al motore a benzina V6 biturbo da 2,9 litri che la equipaggia. Oltre alla potenza sprigionata dal propulsore, però, la vettura del Biscione può contare anche su una dotazione di serie particolarmente ricca con il differenziale autobloccante con distribuzione attiva della coppia sull’asse posteriore e l’Alfa Chassis Domain Control, un’intelligenza che grazie agli algoritmi gestisce in tempo reale tutti i dispositivi elettronici che intervengono sul comportamento stradale rendendo così la guida il più naturale possibile. Tutte caratteristiche che hanno conquistato i tedeschi che hanno eletto l’Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio auto sportiva dell’anno.