Assicurazione auto, così ti traggono in inganno: come evitare la truffa

Assicurazione auto, attenzione alle truffe. Ecco come evitare di finire vittime dei malfattori.

Negli ultimi anni sono sempre di più coloro che si affidano ad internet per assicurare la propria auto o le proprie moto. Nell’era digitale che stiamo vivendo, il cui il web è ormai diventato il nostro strumento quotidiano, bisogna prestare molta attenzione a ciò che si fa.

Assicurazione auto così ti traggono in inganno
assicurazione auto online (allaguida.it) (foto: pixabay.com)

Sono infatti presenti sul web davvero tantissimi siti truffa, irregolari che cercano di attirare i possibili clienti, illudendoli di offrire polizze convenienti rispetto alle compagnie assicurative presenti sul territorio. Ma come riconoscere un sito truffa ed evitare di venire ingannati? Scopriamolo insieme.

Assicurazione auto, ecco come ti traggono in inganno e ti truffano

Al giorno d’oggi sui social è possibile trovare davvero tantissimi siti che offrono polizze assicurative molto interessanti o tanto convenienti. Peccato che nella maggior parte dei casi si tratta di siti truffa. A lanciare l’allarme è stato l’istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, secondo cui oltre 1.112 siti di agenzie assicurative non sono ciò che sembrano. Molti portali catturano l’attenzione proprio perché offrono delle polizze molto convenienti e questo riesce a convincere tante persone, che finiscono però alla fine per essere truffate. Un esempio è l’Agenzia Broseta, un ente che solo all’apparenza sembra legittimo ma sostanzialmente non esiste. Un cittadino ha denunciato quanto accaduto ed ha raccontato di aver perso ben 300 euro.

Assicurazione auto così ti traggono in inganno
assicurazione auto online come ti traggono in inganno (allaguida.it) (foto: pixabay.com)

Molte persone che stipulano un contratto assicurativo in rete, dopo poco tempo si rende conto di non essere coperti in realtà da nessuna polizza. Ovviamente questo comporta, oltre che una perdita in termini economici, di quanto versato in cambio dell’assicurazione, ma anche una maggiore esposizione a rischi. Prima di effettuare l’acquisto e dunque prima di sborsare del denaro è sempre bene prestare attenzione ad alcuni dettagli.

Innanzitutto la presenza della Pec, il numero e la data di iscrizione al Rui ed infine assicurarsi che il sito risulti nel Registro ufficiale degli intermediari assicurativi e riassicurativi. In alcuni casi questi portali possono ingannare, per come sono ben strutturati, un pò come il sito dell’Agenzia Broseta, che nonostante sia più che noto che è un sito truffa, è ancora attivo. Sul web c’è veramente di tutto, visto che alcuni siti mostrano addirittura il logo dell’Ivass, e questo non fa altro che confondere i potenziali clienti.

Insomma, così come avviene per qualsiasi acquisto online, prima di effettuare un pagamento sarebbe bene essere consapevoli di ciò che si sta facendo. E’ necessario verificare accuratamente ogni sito prima di fare degli acquisti online, soprattutto quando si parla di sicurezza sia per se stessi che per gli altri sulle strade.

Impostazioni privacy