Assicurazioni auto, inizio anno con rincari per gli automobilisti

Una ricerca ha evidenziato come il numero di automobilisti colpiti dai rincari è in crescita del 2% rispetto allo scorso anno.

Un modellino Volkswagen Golf

Foto Shuttertsock | di 5 second Studio

Il 2023 potrebbe essere un anno complicato per gli automobilisti a causa dei rincari delle polizze assicurative. Secondo una ricerca dell’osservatorio di Facile.it, circa 815mila automobilisti, a causa di un incidente con colpa dichiarato nel corso dello scorso anno, si troveranno a fare i conti con un peggioramento della propria classe di merito e, di conseguenza, vedranno aumentare il costo del premio Rc auto. Stando ai dati dell’analisi, realizzata su un campione di oltre 720.000 preventivi raccolti su Facile.it a dicembre 2022, il numero di automobilisti colpiti dai rincari è in crescita del 2% rispetto allo scorso anno.

In rialzo il prezzo medio dell’assicurazione auto in Italia

Notizie negative, però, che non riguardano solo gli automobilisti “colpevoli” di aver causato un sinistro stradale, ma anche quelli più i virtuosi, dal momento che negli ultimi 12 mesi le tariffe delle polizze auto sono tornate a crescere. Secondo i dati raccolti, a dicembre 2022 per assicurare un veicolo a quattro ruote in Italia occorrevano, in media, 458,06 euro, vale a dire il 7,23% in più rispetto a dicembre 2021.

Rc Auto
Assicurazione auto – Foto credits Shutterstock | di kurhan

Se a livello nazionale la percentuale di automobilisti che hanno dichiarato un sinistro con colpa è pari al 2,51%, guardando al campione su base regionale emergono differenze significative. Al primo posto c’è ancora una volta la Liguria, dove il 3,32% dei guidatori vedrà aumentare il costo dell’Rc auto. Seguono gli automobilisti di Lazio (3,05) e Piemonte (3,02%). Le percentuali più basse sono state rilevate in Calabria (1,52%), Basilicata (1,87%) e Molise (2,02%). 

avatar autore

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti