Assistenza alla guida, Nissan lancia una nuova tecnologia

assistenza alla guida nuova tecnologia Nissan

Fonte Nissan

Nissan ha annunciato oggi la nuova tecnologia di assistenza alla guida “Ground Truth Perception“, in grado di migliorare la sicurezza delle vetture.

Questa nuova tecnologia Nissan integra in tempo reale informazioni provenienti da LIDAR, radar e telecamere di nuova generazione ad alte prestazioni e fornisce una rapida e accurata lettura dell’ambiente circostante, rilevando inoltre con estrema precisione forma e distanza degli oggetti che si incontrano lungo il tragitto.

Un sofisticato algoritmo elabora istantaneamente tutte queste informazioni, le valuta e aziona automaticamente sterzo e freni della vettura per evitare una possibile collisione. Questa tecnologia può anche rilevare il traffico rallentato e gli ostacoli stradali in lontananza ed eseguire le opportune manovre.

Ground Truth Perception di Nissan

Nissan ha collaborato con aziende leader a livello mondiale per la ricerca e lo sviluppo di questa nuova tecnologia.

Il LIDAR di nuova generazione, elemento cruciale del Ground Truth Perception, è stato integrato nel sistema Nissan in collaborazione con Luminar.

Per mettere a punto sistemi avanzati di prevenzione delle collisioni è fondamentale sviluppare una tecnologia di verifica altamente accurata in ambiente digitale. Per questo, Nissan sta collaborando con Applied Intuition, azienda all’avanguardia in tecnologie di simulazione.

Nell’ambito del piano strategico a lungo termine, Nissan Ambition 2030, Nissan sta sviluppando una tecnologia di controllo del veicolo, basata su tecnologia LIDAR di ultima generazione, finalizzata a prevenire gli incidenti. Questo tipo di tecnologia sarà fondamentale quando la guida autonoma sarà ampiamente diffusa.

Nissan prevede di completare lo sviluppo della sua “Ground Truth Perception” entro la metà degli anni 2020, che sarà disponibile su ogni nuovo modello entro l’anno fiscale 2030.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!