Aston Martin, non solo auto: ecco AMB 001 Pro, la superbike da pista

La casa inglese ha presentato il proprio modello a due ruote: ispirata alla hypercar Valkyrie, ecco tutte le novità della moto

Aston Martin AMB 001 Pro

Aston Martin AMB 001 Pro - Foto credits Aston Martin press

Aston Martin, marchio che ha scritto la storia delle supercar, si è dato alle moto: la casa inglese, in collaborazione con Brough Superior, ha presentato a EICMA 2022 la AMB 001 Pro, la superbike da pista che fa seguito al successo della prima motocicletta del marchio britannico, la AMB 001.

La AMB 001 Pro, che verrà prodotta limitatamente a 88 esemplari, si ispira alla hypercar Valkyrie AMR Pro di Aston Martin e rispetto al modello precedente può vantare un aumento della potenza del 25%.

Una moto nata grazie all’hypercar del marchio

Una moto nata per la pista, che segue la AMB 001, presentata nel 2019 in qualità di prima motocicletta Aston Martin in assoluto. E proprio a quella due ruote si ispira la nuova AMB 001 Pro: rispetto a quel motociclo, però, la potenza massima è incrementata a 225 CV, merito del motore bicilindrico da 997 cc a cui è stata aumentata la rigidità strutturale e re-immaginato il design del cilindro con canne bagnate, una modifica che aiuta a migliorarne il raffreddamento.

Aston Martin AMB 001 Pro
Aston Martin AMB 001 Pro – Foto credits Aston Martin press

Il lavoro di Aston Martin, inoltre, si è concentrato anche sull’aerodinamica, un aspetto esaltato alla massima potenza dalla presenza dello spoiler anteriore, delle ali laterali, del cofano anteriore fissato alla carrozzeria per gestire il carico aerodinamico frontale e della pinna posteriore con un design aero-stabilizzatore. Il marchio britannico ha annunciato che la nuova AMB 001 Pro sarà costruita a mano nello stabilimento di Brough Superior a Tolosa, in Francia: gli ordini per la moto sono stati già aperti, mentre le prime consegne verranno effettuate nel quarto trimestre del 2023.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti