Aston Martin V12 Vantage, l'icona V12 saluta con un'ultima perla da 700 CV

L'ultima Vantage a montare il V12 biturbo verrà prodotta in solo 333 esemplari, già sold out

Aston Martin profilo

Fonte Aston MArtin

Ogni grande marchio di auto sportive ha un suo modello epico. E per Aston Martin negli ultimi anni è stata la V12 Vantage. Così come dichiarato dall’amministratore delegato del brand inglese Tobias Moers, ora è giunto il momento di salutare questo iconico prodotto con la Vantage più veloce e potente mai costruita. Una celebrazione ad una storia ricca di passione.

A chiudere quindici anni di gloria l’ultima Aston Martin V12 Vantage darà un addio di classe. Sviluppando 700 CV a 6500 giri/min e 753 Nm di coppia da soli 1800 giri/min a 6000 giri/min, il V12 quad-cam da 60 gradi e da 5,2 litri offrirà una combinazione inebriante di magnifica muscolosità ai bassi e medi regimi con una bruciante potenza di fascia alta. 

Aston Martin V12 Vantage profilo posteriore
Fonte Aston Martin

Con una velocità massima di 322 Km/h, l’Aston Martin V12 Vantage può raggiungere lo 0-100 in soli 3,4 secondi. Il tutto grazie ad un propulsore collocato in posizione posteriore centrale. Trasmissione a trazione posteriore, cambio automatico ZF ad otto rapporti e differenziale meccanico a slittamento limitato con torque vectoring attraverso l’impianto frenante.

Aston Martin V12 Vantage, saranno 333 gli esemplari

I 333 esemplari previsti per la nuova serie ed edizione finale della supercar Aston Martin V12 Vantage sono stati tutti prenotati da tempo.

Lunga 4.514 mm, larga 1.962 mm e alta 1.274 mm, passo 2.705 mm questa coupé vanta un telaio in alluminio, con la carrozzeria che utilizza la fibra di carbonio per parafanghi anteriori, cofano motore e alettature laterali. Altri materiali compositi per paraurti posteriore e cofano bagagliaio.

Aston Martin V12 Vantage profilo anteriore

La sezione anteriore è quella che cattura maggiormente l’attenzione sulla V12 Vantage 2022. Paraurti ridisegnato, splitter a tutta larghezza, griglia più larga integrata nel cofano, ispirandosi alla Vantage GT12, a sua volta modellata sulla Vantage GT3 da corsa. 

Aston Martin V12 Vantage posteriore
Fonte Aston Martin

Al posteriore imperioso l’alettone, in grado di creare un carico verticale di 204 kg alla velocità massima. Per uno stile più “sottile” con una silhouette più elegante, è disponibile anche l’opzione per eliminare l’alettone posteriore. 

Tuttavia, in entrambe le configurazioni, l’ampio lavoro sul sottoscocca garantisce il mantenimento dell’equilibrio aerodinamico, offrendo stabilità alle alte velocità e prestazioni eccezionali.

Interni in perfetto stile Vantage

Aston Martin V12 Vantage interni
Fonte Aston Martin

L’abitacolo di fatto mantiene l’impostazione della Vantage attuale. Sedile di guida rifinito in pelle semianilina con imbottitura ad ali e disegno con punzonatura. Optional il sedile Performance in fibra di carbonio.

Inoltre ogni Aston Martin V12 Vantage può essere personalizzata attraverso il servizio di personalizzazione su misura del marchio, Q by Aston Martin.

Gli inserti dei sedili in pelle intrecciata o Alcantara, gli inserti decorativi e i quadranti rotanti anodizzati che si trovano nella console centrale possono essere colorati in modo da abbinarsi o contrastare con il colore della carrozzeria o della grafica esterna, fornendo un’iniezione di colore più sottile all’interno dell’abitacolo. 

La produzione dell’Aston Martin V12 Vantage, il cui portafoglio ordini è già chiuso a causa di una domanda senza precedenti, dovrebbe iniziare nel primo trimestre del 2022, con le prime consegne previste per il secondo trimestre del 2022.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!