Le auto del decennio, la classifica dei modelli più importanti

Negli ultimi anni sono diversi i modelli che, per un motivo o per un altro, hanno cambiato il mondo dell'auto: dalla Tesla Model S alla Fiat Panda, passando per la Lamborghini Urus, ecco quali sono

da , il

    #DEVA_ALT_TEXT#Tesla Model S
    Foto Tesla press

    Gli ultimi dieci anni hanno segnato profondamente il mondo dell’automobile: dall’avvento dei veicoli ad alimentazione alternativa – come ibride ed elettriche – all’espansione dei SUV, ormai dominatori nelle classifiche di gradimento degli automobilisti, il settore delle quattro ruote ha visto diversi cambiamenti con modelli in grado di rappresentare, per un motivo o per un altro, uno stacco con il passato ritagliandosi uno spazio importante: ecco le auto più importanti del decennio che sta per finire.

    Alfa Romeo Giulia

    Alfa Romeo Giulia Sport Edition

    La berlina del Biscione ha rappresentato il modello della rinascita per la casa italiana dopo un periodo complicato. A caratterizzarla ci sono linee grintose e un’anima da sportiva oltre a una meccanica raffinata grazie all’uso della trazione posteriore e all’utilizzo di materiali leggeri come alluminio e fibra di carbonio. A completare l’allestimento, poi, una serie di motorizzazioni in più livelli di potenza per soddisfare ogni tipo di richiesta, dalla guida più sportiva a quella più “classica” che la rende una delle vetture più importanti dell’ultimo decennio.

    Dacia Duster

    Dacia Duster 2018

    Tra le auto in grado di segnare l’ultimo decennio un posto lo merita anche la Dacia Duster, il SUV che fa del rapporto qualità/prezzo la sua forza con costi contenuti e dotazioni che non fanno mancare nulla agli automobilisti che la scelgono. Tra i pro dell’auto a marchio Dacia, però, non c’è solo la convenienza, ma anche il design ricercato, con i parafanghi a conferirgli una sensazione di solidità e le ultime modifiche che, a partire dall’attuale generazione, ne hanno incrementato ulteriormente la sicurezza.

    Jeep Renegade

    Jeep Renegade 2019

    Un’altra delle vetture che entrano di diritto nelle auto del decennio è la Jeep Renegade, fuoristrada che è riuscita a dare lustro al marchio con un’attitudine offroad che varia a seconda della versione scelta con le varianti a trazione anteriore più votate all’asfalto mentre quelle integrali 4 WD sono perfette per affrontare fondi sconnessi e sterrati. Costruita in Italia, la Jeep Renegade condivide la base con la 500X, ma ha caratteristiche diverse che la rendono una delle vetture più scelte dagli automobilisti del Belpaese.

    Ferrari LaFerrari

    auto più costose al mondo

    La prima vettura ibrida del Cavallino ha rappresentato una vera e propria rivoluzione per la casa di Maranello che mai prima d’ora si era cimentata con un’alimentazione alternativa. I tempi, però, cambiano per tutti e così LaFerrari è nata sfruttando le conoscenze acquisite in Formula 1 con il sistema HY-KERS, che permette di recuperare energia in frenata e in curva da sfruttare poi per avere più potenza motore. Solo 499 gli esemplari prodotti dall’azienda italiana, tutti venduti prima della presentazione ufficiale – avvenuta al Salone di Ginevra del 2013, più uno servito per aiutare, grazie alla vendita all’asta, le popolazioni colpite dal terremoto del 2016.

    Tesla Model S

    Auto più difettose di sempre

    Tra le auto capaci di ritagliarsi un posto d’onore non poteva mancare la Tesla Model S, l’elettrica made in USA del visionario Elon Musk che fa della trazione alternativa, con tanto di ricarica alla presa di corrente, il suo punto di forza. Dotata di una trasmissione a rapporto fisso la Model S non solo è un’auto a zero emissioni, ma garantisce anche prestazioni importanti accelerando fino a 250 km/h con un’autonomia dichiarata che può arrivare a quasi 100 km a seconda del tipo di guida. Notevoli, poi, anche i sistemi di aiuto alla guida come, solo per citarne alcuni, la frenata d’emergenza automatica o la telecamera che legge i limiti di velocità della strada.

    MINI Countryman

    Mini Countryman schede Hub

    Un altro dei nomi storici dell’auto mondiale è quello della MINI Countryman, capace di rinnovarsi senza perdere il fascino della sua antenata. Misure più generose rispetto al precedente modello e quell’aria da famiglia tipica delle auto del marchio inglese – ma che da anni appartiene a BMW – ne hanno decretato il successo grazie anche a forme arrotondate, tetto piuttosto ampio e protezioni lungo la carrozzeria. Inconfondibile, poi, la plancia con i piccoli strumenti raggruppati dietro il volante, l’orologio al centro dell’impianto multimediale e i comandi integrati nella consolle.

    Fiat 500X

    #DEVA_ALT_TEXT#fiat 500x 1

    Uno dei miti della storia dell’auto italiana aveva già visto la luce nella sua versione base, ma con la 500X la vettura a marchio Fiat è stata capace di esplorare anche il settore dei crossover, terreno sul quale l’auto non aveva ancora messo piede. Agile in città e confortevole anche fuori dall’ambito urbano, può vantare una posizione di guida rialzata mentre per i passeggeri posteriori c‘è un ampio divanetto che accoglie senza problemi anche 3 persone.

    Lamborghini Urus

    nuove supercar 2018

    Prestazioni esagerate, design esclusivo e linee filanti, ma tutto in un corpo da SUV: la Lamborghini Urus ha rappresentato, per il marchio di Sant’Agata Bolognese, una rottura con il passato traghettando l’azienda in una nuova fase. Una vettura dall’animo sportivo che però non disdegna la guida fuori strada grazie al sistema di trazione integrale, le sospensioni ad aria – capaci di variare la distanza del fondo dell’auto dal suolo – e i programmi di guida specifici. A completare il tutto, poi, c’è un motore capace di sprigionare 650 Cv accelerando fino a 305 km/h ribadendo come, nonostante l’aspetto da SUV, le prestazioni sono quelle di una sportiva.

    Fiat Panda

    Auto usate che consumano meno Fiat Panda

    La regina del mercato, capace di dominare le classifiche di vendita in Italia e non solo, non poteva non essere iscritta di diritto nelle auto del decennio: la Fiat Panda, infatti, è una delle poche auto capace di eguagliare, se non addirittura superare, il successo della storica versione che l’ha preceduta. Una citycar, quella della casa torinese, nata appositamente per l’ambito urbano e capace, grazie anche al prezzo contenuto, di diventare l’auto più venduta degli ultimi anni. A fare di lei una vera e propria best-seller, poi, anche le varie motorizzazioni che spaziano dal classico benzina per arrivare fino al GPL e anche al metano, ottime soluzioni per chi vuole risparmiare anche in fatto di consumi.