Auto endotermiche, stop per il Governo USA dal 2027

L'ordine di Biden renderebbe il governo degli Stati Uniti carbon neutral entro il 2050

stop auto endotermiche governo USA

Stop all’acquisto di auto endotermiche. Joe Biden, il presidente degli Stati Uniti, ha firmato un ordine esecutivo che renderà il governo federale degli Stati Uniti carbon neutral entro il 2050 e mirerà a una riduzione del 65% entro il 2030.

L’ordine decreta alle agenzie federali di acquistare solo veicoli a emissioni zero entro il 2035 e di aggiornare i loro edifici in modo che possano raggiungere le emissioni zero entro il 2045. Il governo federale possiede più di 650.000 veicoli e ne acquista circa 50.000 ogni anno. 

Complessivamente i costi di gestione ammontano a 4,2 miliardi di dollari (3,71 miliardi di euro al cambio attuale), di cui 730 milioni solo per il carburante. 

E se l’alt definitivo ai mezzi a combustione interna è fissato per il 2035, già dal 2027 è previsto che gli acquisti riguardino solo veicoli leggeri a emissioni zero. Il provvedimento, che entra in vigore quasi immediatamente, potrebbe però essere annullato dalle amministrazioni future. 

Stop alle auto endotermiche, gli obiettivi del governo federale USA

Nel dettaglio l’atto impone al governo federale di utilizzare la sua scala e il suo potere di approvvigionamento per raggiungere cinque obiettivi:

  • L’impiego di quella che viene definita elettricità al 100% senza emissioni di carbonio (carbon-free electricity, CFE) entro il 2030, di cui almeno la metà sarà fornita localmente per soddisfare la domanda 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Le agenzie federali le agenzie dovranno facilitare i nuovi impianti di generazione e accumulo dell’energia verde autorizzando l’uso dei loro beni immobili, come tetti, strutture di parcheggio e terreni attraverso contratti di locazione, sovvenzioni, permessi o altri meccanismi;
  • Acquisti di veicoli 100% a emissioni zero entro il 2035, target che per i mezzi leggeri anticipa al 2027.
  • Zero emissioni nette dagli appalti federali entro il 2050, dando il via ad politica Buy Clean per promuovere l’uso di materiali da costruzione “low emissions”;
  • Un portafoglio di edifici a emissioni zero entro il 2045, raggiungendo un dimezzamento della CO2 relativa già nel 2032 rispetto i livelli del 2008;
  • Zero emissioni nette dalle operazioni federali complessive entro il 2050, includendo una riduzione del 65% entro il 2030.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!