Auto per viaggiare, la classifica dei modelli più confortevoli

Quali sono le auto per viaggiare più confortevoli sul mercato? Ecco una classifica delle vetture che, per una caratteristica o l'altra, risultano essere le migliori

Auto per viaggiare

Foto Shutterstock | di Den Rozhnovsky

Può capitare, in previsione di una vacanza sia estiva che invernale, di chiedersi quale sia la migliore auto per viaggiare. In un periodo in cui nelle auto conta tantissimo l’apparenza, il design sportivo, la tecnologia all’avanguardia e tutti quei dettagli che catturano l’occhio, è fondamentale ricordarsi che l’automobile è un mezzo creato principalmente per consentire alle persone di spostarsi nel tragitto casa-lavoro o di intraprendere un viaggio on the road.

Il design esterno di un’auto è sicuramente uno dei principali motivi d’acquisto, ma alla fine la macchina va vissuta e usata tutti i giorni. Sono le auto più comode a farsi apprezzare di più nell’uso vero. Ma quando un’auto si può definire la regina del comfort? Un’auto confortevole è sicuramente una che sa assorbire bene le asperità del terreno grazie a delle ottime sospensioni. Poi entra anche in gioco la comodità dei sedili, la silenziosità del motore e l’insonorizzazione generale. E, perchè no, anche la quantità di spazio a bordo o la capienza del bagagliaio.

Ecco quindi alcune delle auto per viaggiare più comode in circolazione, modelli che possono acquistati sia nuovi sia usati e che consentono di godere del massimo confort durante gli spostamenti.

Nissan Qashqai

Foto Nissan

Di base chi sceglie un crossover lo fa per lo stile, la guida rialzata e la praticità. In genere, poi, i SUV sono anche confortevoli e adatti ai lunghi viaggi. E tra le auto per viaggiare c’è senza dubbio Nissan Qashqai, regina dei crossover compatti, ma è anche una delle auto più confortevoli sul mercato. Sa essere silenziosa, spaziosa e con un buon assetto che mitiga le asperità. Tra le chicce di questa vettura segnaliamo il sistema elettronico che agisce per una frazione di secondo sulle pinze dei freni per mitigare il beccheggio della vettura (sia in avanti che indietro) dopo aver preso un dosso.

Toyota Yaris Hybrid

La Toyota Yaris ha saputo entrare nel cuore degli automobilisti europei grazie al suo elevatissimo spazio interno, unito a dimensioni esterne contenute. La Yaris di ultima generazione è sicuramente una delle più spaziose ed abitabili della categoria, a cui unisce – nella versione Hybrid – la silenziosità di marcia migliore della categoria. In città si parte in elettrico ai semafori nel totale silenzio e quando ci si ferma il motore termico si spegne, annullando ogni rumore. In più è anche molto confortevole nella guida grazie al cambio automatico e allo schema ibrido.

Per massimizzare il comfort di marcia, inoltre, meglio sceglierla con cerchi da 15″, che assorbono meglio le buche rispetto a quelli da 16″ dalla spalla bassa.

Jeep Grand Cherokee

La Jeep Grand Cherokee è il SUV più grande offerto dalla casa americana. Jeep è sinonimo di fuoristrada e infatti la Grand Cherokee eccelle sotto questo punto di vista, ma sa anche coccolare i suoi occupanti con comodi sedili, un assetto bello confortevole ed una buona insonorizzazione. A tutto questo, poi, possiamo aggiungerci anche il sistema di sospensioni Quadra Lift (con molle ad aria), capace di assorbire le peggiori asperità come se niente fosse.

Bentley Bentayga

nuovo Bentley Bentayga

E’ il SUV più costoso che ci sia sul mercato. La Bentley Bentayga segna l’arrivo del costruttore di lusso britannico (ma di proprietà dei tedeschi del gruppo Volkswagen) nel segmento delle sport utility di fascia alta. Il design non convince proprio tutti, ma sul livello di lusso e comfort non si discute. Gli interni sono un vero salotto e il generoso motore 6.0 litri W12, se guidato in modo tranquillo, sa anche essere molto silenzioso. L’abitacolo completamente insonorizzato da tutto il frastuono esterno, mentre le sospensioni attive fanno viaggiare ovattati su qualunque strada. E gli aiuti elettronici rendono anche più comoda la guida rendendola una delle auto per viaggiare migliori.

Opel Astra

La Opel Astra sicuramente è una delle berline di segmento C più apprezzate in Europa. Il design è moderno e la dotazione è molto valida, due aspetti che la rendono una delle auto per viaggiare più scelte nel Vecchio Continente. Ma nell’ottica di valutazione delle auto più confortevoli, la Opel Astra sa distinguersi per un buon assetto, che garantisce tenuta di strada sicura quando si aumenta il ritmo, ma al tempo stesso elevato comfort sulle strade dissestate. L’abitacolo vanta buone finiture, è ben costruito e insonorizzato bene. A questo, poi, potete anche aggiungere i sedili anteriori riscaldabili e ventilati, con anche la funzione di massaggio, una vera rarità per questo segmento.

BMW Serie 5

Foto BMW

La BMW Serie 5 è sicuramente uno dei modelli più iconici per il marchio bavarese. E’ l’emblema della berlina sportiva, dal look elegante e allo stesso tempo aggressivo. Sicuramente il marchio BMW mette ai primi posti il piacere di guida e la sportività su strada, tuttavia la nuova Serie 5 non delude anche chi cerca il confort in un’auto. Se si decide di optare per le sospensioni attive, la berlina tedesca sa cambiare anima a seconda delle condizioni della strada: più rigida quando la strada è buona e serve tenuta, più molleggiata quando il manto stradale è un colabrodo. Ottimi anche l’insonorizzazione, le finiture ed i sedili, che offrono il giusto comfort anche per i lunghi viaggi.

Rolls-Royce Phantom

SwitzerlandPhoto: James Lipman / jameslipman.com

Si va un po’ sul sicuro quando si parla di lusso e comfort pensando ad una Rolls-Royce Phantom. La nuova generazione evolve moderatamente nel design, che resta molto classico, ma porta su di un nuovo livello il comfort di marcia. Tanto per cominciare ci sono le sospensioni autolivellanti Magic Carpet Ride, a cui si aggiunge anche il sistema Flagbearer, che grazie ad una doppia telecamera anteriore è in grado di “leggere” le varie asperità della strada e modificare di conseguenza la taratura dell’assetto (fino ad una velocità di 100 km/h). Ma non finisce qui, perchè la Phantom è anche campionessa nel comfort acustico: ci sono circa 130 kg di materiale isolante, doppi vetri spessi 6 mm e pneumatici Silent-Seal costruiti con una speciale schiuma interna che riduce di 9 db il rumore di rotolamento.

Tutto magnifico, ma visto il prezzo di oltre 400.000 euro non poteva non essere una delle auto per viaggiare più confortevoli sul mercato.

Volkswagen Passat

La Volkswagen Passat è tra le auto preferite dai rappresentanti o dagli agenti di commercio. La ragione è molto semplice: è un’auto di sostanza, che offre una ricca dotazione ed un comfort di marcia e di guida molto elevato. Tanto per cominciare l’abitacolo è tra i più spaziosi della categoria, sia davanti che dietro. Poi c’è l’ottima insonorizzazione e l’elevata cura negli assemblaggi e nelle finiture. Già di base l’assetto permette di assorbire molto bene le malformazioni del manto stradale, ma se optate per le sospensioni adattive il comfort raggiunge livelli ancora più elevati.

Citroen C4 Cactus

Nella classifica delle auto per viaggiare più confortevoli non poteva mancare una Citroen, dato che il marchio francese fa del comfort uno dei suoi cavalli di battaglia. La casa del Double Chevron è divenuta famosa negli anni per le sue sospensioni oleopneumatiche, le più comode in circolazione per anni e anni. Oggi, invece, la nuova Citroen C4 Cactus si propone sul mercato come la hatchback più comoda di tutte. Il merito va attribuito ai sedili, dotati di una speciale schiuma super comoda, ma anche allo schema sospensivo. La C4 Cactus adotta, infatti, degli ammortizzatori con smorzatori idraulici progressivi alle due estremità della corsa dell’ammortizzatore. Davvero niente male per un’auto di questa fascia di prezzo.

Mercedes Classe S

mercedes classe s

Sarà banale, ma una delle regine del comfort è sempre lei: la Mercedes Classe S. E’ sicuramente l’icona di tutte le ammiraglie, la berlina che per generazioni ha dettato gli standard del suo segmento di appartenenza. Ma non è solo un’auto dalla dotazione all’avanguardia, è anche una delle auto più confortevoli in circolazione. Le sospensioni ad aria (di serie) assorbono le irregolarità della strada o enormi buche con una facilità pressoché impareggiabile, mentre il Magic Body Control (opzionale) utilizza delle telecamere per scansionare la strada da percorrere e garantire che le sospensioni siano costantemente regolate per far fronte a qualsiasi sconnessione rilevata. Gli interni, poi, offrono ogni tipo di comfort possibile e immaginabile.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti