Auto storiche, cambia la legge: c’è una nuova condizione per ottenere la targa

Le auto d’epoche sono sempre più ricercate al giorno d’oggi e ora ci sono grandi novità attorno alle targhe.

Uno dei mercati che da diversi anni si sta imponendo in modo sempre più evidente è quello del vintage. Tutti quanti sognano di poter possedere degli oggetti che magari erano comuni in passato, ma che con il corso del tempo si sono persi oppure non sono diventati più così frequenti.

Auto d'epoca targa cambia legge 2024
Come cambiano le targhe dele auto d’epoca (Canva – allaguida.it)

Basta fare un salto in qualsiasi mercatino dell’antiquariato sparso in giro per l’Italia per poter notare come la passione per le antichità e ciò che ha fatto la storia coinvolge tutti gli abitanti del Belpaese. Motivo per il quale anche le automobili d’epoca stanno diventando molto richieste e questo porta a far crescere a dismisura il proprio valore.

Le auto d’epoca le si possono ammirare in varie ferie ed eventi che le vedono come assolute protagoniste, peccato però che molte delle vetture odierne siano solo delle copie oppure presentano delle modifiche. In tanti casi assistiamo a dei veri e propri “delitti” per gli appassionati, con modelli che hanno fatto la storia che alle volte vengono abbandonati nei luoghi più impensabili.

Per questo motivo nelle parate di auto d’epoca non è poi così raro ammirare delle vetture di 50 o 60 anni fa che però montano delle targhe odierne con la bandiera dell’Unione Europea. Per un vero appassionato questo si tratta di un pugno in occhio, motivo per il quale nel 2024 ci sarà una nuova Legge che riguarderà proprio l’utilizzo delle targhe.

Targhe storiche: ecco come ottenerle

Se ne stava parlando già da diverso tempo, ma ora è diventata realtà la possibilità per i possessori di auto d’epoca di poter richiedere l’installazione fedele della targa che risale al periodo esatto nel quale era stata prodotta la vettura. Un cambiamento che nasce per la volontà dei collezionisti di possedere la vettura quanto più fedele possibile del tempo.

Auto d'epoca targa cambia legge 2024
Auto d’epoca (Ansa – allaguida.it)

L’ufficialità è avvenuta il 21 novembre 2023, giorno in cui è diventato operativo il decreto ministeriale 468. Ci sarà ancora da attendere per gli appassionati, infatti ci sarà un periodo iniziale di prova che durerà fino al 5 gennaio 2023, con le auto che saranno selezionate dalle varie associazioni.

Per il momento potranno subire questa miglioria storica solo quelle auto che sono già registrate come auto di interesse storico dal Pubblico Registro Automobilistico. Tutto cambierà dall’8 gennaio, giorno in cui sarà possibile per chiunque poter richiedere la propria targa del tempo, basterà infatti recarsi semplicemente alla Motorizzazione Civile.

Ci sono però delle pratiche burocratiche da dover espletare in questi casi, infatti per poter ricevere la targa è fondamentale che l’auto sia associata all’albo delle auto di interesse storico e collezionistico. A parlare con grande soddisfazione di questo cambiamento è stato direttamente Alberto Scurto, ovvero il Presidente di Automotoclub Storico Italiano, spiegando come si tratta di un grande lavoro per la ricostruzione storica delle automobili. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha accelerato i tempi da un punto di vista normativo e saranno molti i collezionisti che richiederanno la loro targa.

Impostazioni privacy