Auto usate, sempre più automobilisti acquistano online

Il mercato delle auto usate online richiama sempre più automobilisti: ecco quanto genera e i motivi per i quali gli italiani lo preferiscono

auto usate online

Foto Shutterstock | di Yakov Oskanov

Il mercato delle auto usate, online compreso, genera in Italia un volume d’affari di 11,9 miliardi di euro. Quasi il 50% del valore dell’economia di seconda mano in Italia. Normale che, con numeri del genere, quello dell’usato sia un settore spesso sotto la lente d’ingrandimento.

Dopo mesi nei quali gli italiani sono stati costretti a fermarsi per l’emergenza coronavirus e il conseguente lockdown imposto dal Governo, bisogna far leva su comportamenti virtuosi per cercare di ripartire di slancio. Soprattutto il settore auto ne ha bisogno visto che le vendite, nei mesi scorsi, si sono quasi azzerate registrando un calo senza precedenti. In questo contesto, la Second Hand Economy, una forma di economia circolare sempre più rilevante, può rappresentare una risposta concreta, come sottolineato dall’Osservatorio Second Hand Economy condotto da BVA Doxa per Subito. “La compravendita di veicoli usati in Italia ha generato un volume di affari pari a 11,9 miliardi di euro nel 2019, ovvero quasi il 50% del valore totale stimato dell’economia dell’usato in Italia: 24 miliardi di euro nel 2019, corrispondente all’1,3% del PIL”, dichiara Andrea Volontè, Head of Automotive di Subito.

Leggi anche: auto usate, la classifica delle più vendute online durante il lockdown

Sempre più automobilisti si rivolgono all’online

In questo senso assume un ruolo particolarmente importante il mercato delle auto usate online, responsabile del 70% della crescita assoluta anno su anno. Nel 2019, infatti, il mondo dei veicoli ha generato un volume di affari online pari a 4,7 miliardi di euro. Gli italiani cercano soprattutto auto usate online, tanto che il 42% di chi ha comprato veicoli usati nel 2019, dichiara di averlo fatto online, dato in crescita rispetto al 2018 (37%), con una preferenza per auto e relativi accessori (parimerito al 17%), seguiti da moto e scooter (9%) e relativi accessori (5%). Per quanto riguarda la vendita, gli italiani vendono principalmente online veicoli per il 26% (contro il 13% offline), con una preferenza per auto (11%) e relativi accessori (8%), moto e scooter (5%).

I motivi per i quali si scegli l’online

Tra le motivazioni principali che spingono alla ricerca di un’auto usata online ci sono l’immediatezza e la facilità di utilizzo del web, la possibilità di trovare in poco tempo quello che si sta cercando e l’accesso a un’offerta più ampia rispetto ai canali tradizionali, ma anche la possibilità di trovare l’auto che si desidera a un prezzo competitivo, che vale non solo per le auto “entry level”, ma anche per i premium brand, che grazie all’usato diventano accessibili tanto che BMW, Mercedes e Audi si confermano da anni i 3 brand più cercati dagli utenti.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti