Autovelox, addio alle multe con questo trucco: un sogno per tutti gli automobilisti

Grande novità per quanto riguarda gli autovelox, ma ora gli automobilisti hanno tra le mani un trucco anti multa.

La cosa più importante quando si va in auto è cercare di rispettare sempre i limiti di velocità. Non si tratta di una limitazione della libertà, ma poter rallentare quando si sta andando con la propria quattro ruote è un gesto che molto spesso permette di evitare incidenti.

addio multe autovelox
Addio alle multe per autovelox (AllaGuida)

Per questo motivo negli anni sono stati introdotti gli autovelox, dei sistemi che danno la possibilità di rivelare la velocità dell’auto. Sono diverse le multe che possono essere inflitte, bisogna solo capire quanto è stata la velocità con la quale si è superato il limite.

Infatti non vi è sempre la stessa sanzione, ma il tutto dipende da quanto si è ecceduto con la velocità. Nel caso in cui si fosse rimasti al massimo entro i 10 km/h al di sopra del massimo consentito, ecco che scatterebbe una sanzione tra i 42 e i 173 Euro.

Se invece si dovesse essere compresi tra i 10 e i 40 km/h, la multa sarà compresa tra i 173 e i 695 Euro. Non mancano infine le sanzioni tra i 40 e i 60 km/h tra i 544 e i 2174 Euro, mentre quelle più salate sono per coloro che superano il limite di 60 km/h, con un range tra gli 847 e i 3389 Euro.

Sono dunque davvero molto varie le multe ed è davvero strano tutto ciò, dato che gli autovelox devono essere segnalati per Legge. Nonostante questo spesso non si legge con attenzione il cartello, ma ora per gli automobilisti c’è un nuovo grande aiuto per evitare multe.

Le migliori app per evitare le multe: ecco quali scegliere

La tecnologia ormai ha fatto passi da gigante e lo possiamo constatare dal fatto che ci sono sempre più applicazioni nei nostri telefoni. Sono tantissimi i modi che abbiamo a disposizione per evitare sanzioni degli autovelox, per esempio con l’installazione di alcune app.

Come evitare autovelox
App auto (AllaGuida)

Una di queste è sicuramente Waze, probabilmente quella che per molti automobilisti è diventata una sorta di manna dal cielo. Sarà possibile scaricarla non solo tramite iOS, ma anche per Android. Ci sono delle segnalazioni automatiche da parte dell’app per quanto riguarda gli autovelox sarà un segnale acustico ad avvisare l’automobilista della loro presenza.

Non è però la sola applicazione che ha spopolato da questo punto di vista, infatti ha riscosso grande successo tra il pubblico perfino TomTom GO Navigation. Quest’ultimo infatti ha modo di segnalare non solo i singoli autovelox, ma anche distinguere se si trattano di segnalatori della velocità o di tutor.

Per poterla attivare però si dovrà entrare nelle impostazioni e a quel punto cliccare su “Conta su di Me” e solo successivamente su “Consenti”. L’app anche in questo caso si basa prettamente sull’emissione di una serie di suoni che mettono in condizioni l’automobilista di capire che sta per giungere un autovelox.

Una terza app di primissimo livello è invece Radarbot. Quest’ultima può essere scaricata gratuitamente, ma al costo di 5,99 Euro evita la presenza di banner pubblicitari. Una volta attivato il tasto rosso sulla destra, allora vorrà dire l’app sta funzionando e sarà pronta a segnalare ogni autovelox.

Impostazioni privacy