Bentley, ecco quando arriverà la prima auto elettrica

La casa inglese, a partire dal 2025, produrrà il primo modello elettrico seguito da un lancio all'anno fino al 2030

Bentley all'evento Beyond100

Bentley all'evento Beyond100 - Foto credits Bentley press

Bentley è pronta a rivoluzionare la propria storia. L’evento Beyond 100 ha rappresentato l’occasione perfetta per il marchio per svelare il proprio futuro tanto che il CEO dell’azienda, Adrian Hallmark, ha sottolineato come l’obiettivo non sia solo quello di “costruire la prima Bentley come EV, intendiamo creare e modellare un segmento. Il nostro obiettivo è fare una svolta“. La data fissata per il debutto della prima Bentley 100% elettrica, quindi, è quella del 2025 seguito da un nuovo lancio ogni anno fino al 2030, quando l’intera gamma sarà ad impatto zero.

Bentley Flying Spur
Bentley Flying Spur – Foto credits Bentley press

La rivoluzione elettrica del marchio inglese, però, non si ferma qui: dal 2026, infatti, ci sarà una variante plug-in hybrid su ogni singolo modello. A guidare la svolta sarà la piattaforma Ppe che consente di ospitare batterie fino a 100 kWh di capacità con un sistema di ricarica ultrarapida fino a 270 kW di potenza con un’autonomia di percorrenza che può toccare i 700 Km.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti