Benzina, cade la legge: non ci sarà più il divieto, esultano gli automobilisti

Una norma, adesso abolita, stabiliva un divieto che ha ossessionato gli automobilisti per oltre 70 anni. Un incubo che finalmente è finito.

Fare benzina – o diesel – al distributore è una pratica che ogni automobilista nel corso della sua vita è stato costretto a fare, spesso anche da solo: i self service, infatti, sono ormai entrati a far parte delle vita quotidiana di chiunque guidi un mezzo a motore e anzi spesso rappresentano anche la soluzione per riuscire a risparmiare qualcosa alla pompa di benzina.

Benzina, è caduto il divieto
Benzina, è caduto il divieto – allaguida.it

Non in tutto il mondo, però, funziona alla stessa maniera: esistono Stati, infatti, in cui fino a pochi giorni fa non solo non era possibile fare rifornimento in modalità self-service ma addirittura era vietato dalla legge che proibiva in maniera tassativa di effettuare l’operazione in maniera autonoma.

Cade un divieto che durava da oltre 70 anni

Succedeva in Oregon, negli Stati Uniti, dove era la legge stessa a stabilire che chiunque fosse stato sorpreso a fare benzina da solo sarebbe stato multato. Adesso, però, grazie alla governatrice democratica Tina Kotek una norma che era in vigore dal 1951 non sarà più effettiva permettendo così agli automobilisti di potersi servire da soli.

Un distributore negli Stati Uniti
Un distributore negli Stati Uniti – (Cory Deseyn da Pixabay – Allaguida.it)

Alla base dei motivi che oltre 70 anni fa spinsero i legislatori dello Stato a vietare questa pratica c’erano ragioni di sicurezza tanto che i proprietari delle stazioni di servizio potevano essere multati fino a 250 dollari se le autorità avessero sorpreso i clienti a maneggiare da soli le pompe di benzina. Mentre in caso di incidente causato da un cliente che stava facendo il pieno alla propria auto in maniera autonoma, le compagnie di assicurazione potevano addirittura negare le richieste di risarcimento.

La nuova legge dell’Oregon, quindi, autorizza la presenza di pompe self-service, ma che non devono superare la metà di quelle disponibili. Una decisione di buon senso, ma che non è stata accolta da tutti con favore creando polemiche. Già qualche anno fa, quando si iniziava a parlare di una misura simile, i cittadini erano apparsi contrari tanto che un sondaggio rivelò come il 73% degli intervistati fosse dalla parte del classico benzinaio in tuta blu e contro la possibilità di aprire al self-service.

Ora che l’Oregon ha abolito la legge, quindi, l’unico stato in cui questa pratica rimane vietata è il New Jersey, posto nel quale le legge in vigore dal 1949 è ancora attiva e che ne ha quasi fatto un vanto tanto che esistono addirittura degli adesivi con scritto: “Jersey Girls Don’t Pump Gas”, ossia le ragazze del New Jersey non fanno benzina.

Impostazioni privacy