BMW 740e iPerformance, la plug-in ibrida in tutte le salse: scheda tecnica [FOTO]

Passo normale o lungo, trazione posteriore o integrale. La gamma dell'ammiraglia si allarga

da , il

    Un altro tassello, stavolta ibrido plug-in, per la famiglia Serie 7. Arriva BMW 740e iPerformance, proposta in tre diverse configurazioni: passo normale, passo lungo e con trazione integrale. Tutte ruotano intorno a una soluzione tecnica comune, per quanto riguarda il propulsore. Il 2 litri Twin Power Turbo arriva a erogare ben 258 cavalli, è l’applicazione più potente di una cubatura 2 litri su una BMW di serie. Assicura anche 400 Nm di coppia massima, tra i 1.500 e 4.400 giri/min, numeri che sarebbero già di per sé sufficienti a garantire prestazioni adeguate, anche su un’ammiraglia importante come la Serie 7. Guarda anche:

    Se ci mettiamo, poi, l’aggiunta di un motore elettrico, alimentato da un pacco batterie da 7,4 kWh di capacità effettiva, allora ecco arrivare una potenza di sistema di 326 cavalli e 500 Nm. Sono 82 kW, 113 cavalli, quelli che arrivano dal motore sincrono, oltre a 250 Nm di coppia. Nonostante l’aggravio di peso del comparto elettrico, formato dal motore, dalle batterie agli ioni di litio e dall’elettronica di potenza, BMW 740e iPerformance è in grado di scattare da zero a cento in 5″4. Il tutto conservando consumi (dichiarati) particolarmente favorevoli, visti i 2,2 litri/100 km nel ciclo misto.

    Per ricaricare completamente le batterie dalla presa domestica saranno sufficienti meno di 4 ore, che scendono al di sotto delle 3 con il Wallbox. C’è di più, vista la possibilità (ovvia) di ricaricare in marcia le batterie, ricorrendo alla modalità Battery Control dell’eDrive: quando l’apporto del motore elettrico è superfluo, pensiamo alla marcia in autostrada, il sistema fa sì che la batteria venga preservata nella carica e incrementata fino alla soglia desiderata dal guidatore (tra il 30 e il 100%).

    Impostando la modalità MAX eDrive la Serie 7e iPerformance si muove esclusivamente in modalità elettrica, con un’autonomia massima tra i 44 e 48 chilometri, ridotti a 41-45 nel caso della xDrive. Ovviamente, la velocità massima è autolimitata a 140 km/h in MAX eDrive, fatta salva la possibilità di attivare il motore termico con un semplice kick-down. Il cambio automatico 8 marce resta confermato alla voce trasmissione, mentre tra le novità nella dotazione di serie dell’ammiraglia plug-in ibrida arriva il sistema di climatizzazione a vettura ferma. A richiesta, si potranno avere i fari laser.