BMW i8 Roadster 2019: tetto in tela a comando elettrico e fari laser

Aperta ufficialmente la commercializzazione della BMW i8 Roadster, la sportiva ibrida tedesca da 374 cavalli di potenza massima. Novità meccaniche, di contenuto e di design.

da , il

    Dopo l’anteprima assoluta allo scorso Salone dell’auto di Los Angeles 2017, la BMW i8 Roadster 2019 entra ufficialmente in vendita nel mese di maggio 2018. Per celebrare l’occasione, la casa dell’Elica ha diffuso delle nuove immagini ufficiali della vettura ed ha rilasciato maggiori informazioni a riguardo. La variante Roadster si affianca anche alla versione rinnovata della normale BMW i8 Coupé e può contare anche lei su di un ampio impiego di materiali leggeri (tra cui alluminio e fibra di carbonio) per contenere al massimo il peso. Ricordiamo che la gamma i8 è rinomata per essere sportiva, ma attenta all’ambiente grazie al suo powertrain ibrido.

    Dal punto di vista estetico, la nuova i8 Roadster non si discosta dal linguaggio stilistico della versione chiusa, ma non manca di dettagli unici, come ad esempio le scritte dedicate sul montante C. Le porte si aprono verso l’alto e il tetto è in tela ed è retrattile elettricamente in appena 15 secondi, fino ad una velocità di 50 km/h.

    Rispetto alla Coupé, la versione scoperta non è una 2+2 ma ha un abitacolo per soli due passeggeri. Questo significa che ci si gode il vento tra i capelli solo in coppia, ma anche che lo spazio dietro ai sedili è stato sfruttato per ricavare un volume per stivare eventuali oggetti.

    Tecnologia BMW eDrive migliorata

    Sia sulla BMW i8 Roadster 2019 che sulla Coupé, la tecnologia BMW eDrive è stata ottimizzata. In poche parole aumenta il numero di situazioni in cui il motore elettrico è il solo responsabile della marcia del veicolo, riducendo consumi ed emissioni complessive. In più il pacco batterie cresce nella sua capacità, passando dai precedenti 20 Ah ai 34 Ah: questo permette al motore elettrico di avere più energia a disposizione, ma ha anche permesso agli ingegneri tedeschi di aumentare la potenza massima di 9 kW/12 CV. In questo modo, la potenza di picco dell’unità elettrica è, ora, di 105 kW/143 CV (250 i Nm di coppia).

    In questo modo la BMW i8 Roadster può viaggiare fino a 53 km in modalità 100% elettrica, mentre la Coupé fino a 55 km, raggiungendo una velocità massima di 105 km/h.

    Le nuove BMW i8 Coupé e Roadster abbinano al motore elettrico sincrono un propulsore tre cilindri in linea da 1.5 litri sovralimentato da 231 CV e 320 Nm: il motore endotermico trasferisce la sua potenza alle ruote posteriori tramite un cambio Steptronic a sei rapporti, mentre l’elettrico aziona le ruote dell’asse anteriore tramite un cambio automatico a due velocità. Complessivamente, quindi, la BMW i8 è a trazione integrale.

    Complessivamente la potenza è di 374 CV (275 kW), con prestazioni degne di nota: la BMW i8 Coupé accelera da 0 a 100 km/h in 4,4 secondi, mentre la BMW i8 Roadster ferma il cronometro a 4,6 secondi. Per entrambe la velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h.

    Al debutto anche (per la prima volta su di un’auto di serie) dei gruppi ottici anteriori con tecnologia laser. I gruppi ottici BMW Laserlight hanno il sistema Selective Beam, che direziona il fascio luminoso a seconda delle necessità e può arrivare ad illuminare fino a 600 metri più avanti: circa il doppio della profondità rispetto ai fari full LED di serie sulle versioni normali delle i8 Coupé e Roadster.

    Il prezzo della BMW i8 Roadster in Italia è di 163.270 euro.