BMW M2 di Futura 2000, quando l'auto diventa un'opera d'arte

BMW M2 di Futura 2000 e BMW M2 Edition

Definire un’auto opera d’arte non è cosa di tutti i giorni. Lo si può dire in senso metaforico, ma non prettamente letterario. Ma con la BMW M2 passata sotto le mani di Futura 2000 ogni concetto artistico sembra diventare realtà guardando la livrea elaborata per la M2 Competition. Ma di cosa stiamo parlando? Di un progetto di BMW M GmbH, la quale sta ponendo nuove tendenze sia nel panorama artistico che nel campo dei veicoli sportivi ad alte prestazioni creando un binomio decisamente stuzzicante.

Conosciuto per i suoi colori, forme concentriche e composizioni cinetiche, il brand Futura 2000 conferisce alla BMW M2 Competition un aspetto fuori dall’ordinario. L’artista di fama internazionale, con sede a New York, ha ampiamente ridisegnato la vettura sportiva BMW M compatta all’interno e all’esterno, per evidenziare il carattere ribelle di questo veicolo ad alte prestazioni.

L’esterno, così come i pannelli di rivestimento interni, della BMW M2 di Futura 2000 sono stati progettati e dipinti a mano dal pioniere dei graffiti. Per ottenere l’aspetto unico di questo veicolo M, l’artista Futura 2000 ha applicato un totale di 3/4 strati di vernice usando le attrezzature e gli strumenti della BMW M per dipingere a mano la macchina. Il colore di base di questa straordinaria opera d’arte è il nero, che è ripetutamente ricoperto di punti bianchi scintillanti e linee simili a lampi. Il motivo ricorrente è una lama circolare, uno degli stili distintivi di Futura 2000, che è stato applicato a mano con un processo elaborato.

All’interno, Futura 2000 ha progettato e dipinto a mano le finiture del cruscotto e della console centrale. Oltre agli elementi artistici, i sedili sportivi M bicolore con pelle Dakota in nero e bianco avorio catturano lo sguardo, mentre le cuciture a contrasto in Polar Blue creano un sottile accento. L’interno su misura include anche un volante sportivo M in Alcantara grigio e marcature a ore 12, nonché speciali finiture del davanzale con la firma Futura 2000.

BMW M2 by Futura 2000, un’edizione unica

Ci sono tre esemplari di BMW M2 Competition selezionati per diventare delle opere d’arte. Il primo dei tre esclusivi veicoli “BMW M2 by Futura 2000” dipinti a mano da Futura 2000 ha fatto il suo debutto alla Frieze Los Angeles Art Fair. Ma oltre ai tre esclusivi pezzi unici, ci sarà anche una versione in serie limitata ispirata a questo capolavoro. La BMW M2 Edition progettata da Futura 2000. Non ci saranno due modelli identici con l’esterno progettato da Futura 2000 e saranno nettamente riconoscibili. Il rivestimento interno e la consolle centrale saranno dipinti a mano dallo stesso Futura 2000. Ciò significa che oltre a ricevere un veicolo BMW M2 Competition ad alte prestazioni, ogni acquirente otterrà un pezzo unico nel suo genere, unico nella storia di M GmbH. Il primo modello speciale sarà disponibile da giugno 2020.

Ma chi è Futura 2000?

Al secolo Leonard Hilton McGurr, Futura 2000 è uno dei pionieri della street art e del graffitismo degli anni Ottanta. Il suo approccio artistico è stato definito come “radicale”, per aver introdotto “l’astrazione in una disciplina interamente basata su lettere”. McGurr ha fatto parte di un movimento che includeva gente come Jean-Michel Basquiat o Keith Haring.

La BMW M2 Competition è dinamica, estroversa e, in una certa misura, piacevolmente provocatoria. Considero un grande onore poter aggiungere un tocco speciale a questo veicolo“, ha affermato Futura 2000.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!