BMW M5 CS: la serie "M" più veloce e potente mai prodotta

La berlina dal carattere racing è basata sulla M5 Competition rispetto alla quale porta le performance a superare limiti già elevatissimi

BMW M5 CS

Sarà la berlina più sportiva e più potente mai realizzata dalla divisione M, la BMW M5 CS. Dopo aver presentato le nuove M3 CS e M4 CS, attese nel corso di questo 2021, ora da Monaco arriva l’annuncio della nuova super berlina a tiratura limitata alleggerita e dotata di un motore capace di scattare da 0 a 100 km/h in appena 3 secondi, ben 3 decimi meno della M5 Competition dalla quale deriva e rispetto alla quale porta le performance a superare limiti già elevatissimi.

Un V8 turbo con 10 CV in più

BMW M5 CS profilo posteriore
BMW M5 CS scatta da 0 a 100 km/h in appena 3 secondi

Il V8 turbo S63 M TwinPower da 4,4 litri è stato messo a punto per erogare 635 CV a 6.000 giri / min, con un incremento di 10 CV rispetto al modello Competition. BMW M5 CS è così in grado di raggiungere una velocità massima autolimitata di 305 km/h. Confermato il cambio in abbinamento a questo V8 biturbo già impiegato da diversi modelli del reparto M. L’automatico M Steptronic a otto rapporti e la trazione integrale intelligente M xDrive con modalità a due ruote motrici.

BMW M5 CS, il segreto è anche il peso

BMW M5 CS profilo alto
I tecnici BMW hanno concentrato l’attenzione sulla riduzione del peso

I tecnici della Casa bavarese hanno però concentrato la loro attenzione anche sulla riduzione del peso, eliminando ben 70 kg. Questo è stato reso possibile dall’utilizzo di numerosi elementi in plastica rinforzata con fibra di carbonio (CFRP) tra cui il cofano, lo splitter anteriore, le calotte degli specchietti retrovisori, lo spoiler e il diffusore posteriori, il coperchio del motore e il silenziatore dell’aspirazione. L’impianto di scarico, invece, è d’acciaio inossidabile.  

BMW M5 CS in strada
Tre le possibilità di suono dello scarico di M5 CS

Le caratteristiche del tono di scarico cambiano a seconda della modalità selezionata: EFFICIENT, SPORT o SPORT +. Mentre il pulsante M Sound può ammorbidire il tono di scarico per una sonorità più soft.

Inoltre si è operato alla modifica del divano posteriore. La BMW M5 CS, infatti, può ospitare solo quattro persone, con i passeggeri della seconda fila seduti su due sedili singoli.

Il tasto M Mode cambia marcia alla M5

Il conducente può passare rapidamente tra le impostazioni ROAD, SPORT e TRACK utilizzando il pulsante M Mode. Tenendo premuto il pulsante M Mode, quindi confermando il prompt nel display centrale, si attiva la modalità TRACK.

BMW M5 CS profilo su strada
Tre le modalità di guida su BMW M5 CS e può raggiungere i 305 Km/h

Quando M View è attivo, nel display Head-Up viene visualizzato un contagiri posizionato in modo ben visibile con zone di avvertimento codificate a colori, mentre le luci indicano il momento ideale per cambiare marcia. Qui vengono mostrate anche le istruzioni di navigazione, gli avvisi di distanza, la marcia attuale, la velocità del veicolo ed eventuali limiti di velocità o di sorpasso rilevati dal sistema Speed ​​Limit Info.

Modalità ROAD (predefinita): tutti i sistemi di assistenza alla guida standard e opzionali sono completamente operativi. Visualizzazione delle informazioni complete nel display dello strumento digitale e nel display Head-Up.

Modalità SPORT: consente al conducente di regolare o disattivare vari sistemi di assistenza. L’M View è attivato sia per il quadro strumenti che per il display Head-Up. Al centro vengono visualizzati un contagiri, la velocità digitale, la marcia selezionata e le luci di cambiata con la temperatura del liquido di raffreddamento, la pressione dei pneumatici e le forze longitudinali e laterali disponibili sul lato.

Modalità TRACK: progettata per l’uso su piste chiuse, la conferma di questa modalità è richiesta tramite il controller iDrive. L’intervento del sistema di assistenza alla guida è disattivato. Il sistema audio e il display di controllo centrale sono disattivati ​​in modo che il conducente possa concentrarsi sulla strada davanti a sé con importanti informazioni fornite tramite l’Head-Up e i display della strumentazione digitale.

Interni esclusivi tra sportività ed eleganza

Interni BMW M5 CS
Gli esclusivi interni di BMW M5 CS

La caratteristica più sorprendente degli interni della BMW M5 CS è la configurazione a quattro posti in pelle merino nera con accenti rosso Mugello e cuciture rosse a contrasto. Il guidatore e il passeggero anteriore sono coccolati con nuovi sedili avvolgenti in carbonio M, leggeri, riscaldati e regolabili elettricamente, con rinforzi laterali aggressivi, poggiatesta integrati e loghi M5 illuminati. 

L’abitacolo offre spazio abbondante, ma una configurazione ridotta a soli 4 posti. Ai due sedili anteriori M Carbon, con poggiatesta integrati, loghi M5 illuminati e il celebre profilo del Nordschleife (l’anello nord del circuito del Nurburgring), se ne abbinano infatti altri due singoli per la zona posteriore che rimpiazzano il classico divano frazionato.

Il volante in Alcantara M include una sezione perforata con sfondo rosso a ore 12 e leve del cambio in fibra di carbonio leggera con finiture rosse abbinate nelle aperture e sui pannelli posteriori. Alcantara è utilizzato anche per l’headliner.

BMW M5 CS dettaglio volante

Un rivestimento della console centrale in leggera pelle merino nera con doppie cuciture rosse sostituisce il tradizionale bracciolo e insieme all’assenza del vassoio dell’area bracciolo aiuta a ridurre ulteriormente il peso. Il marchio “CS” rosso può essere visto sul pannello degli strumenti e tra i sedili avvolgenti posteriori. Le cinture di sicurezza M sono caratterizzate da cuciture tricolore BMW M e lo stemma “M5” che compare anche sui tappetini M in velluto con bordino su misura e nel logo “M5 CS” illuminato sui listelli battitacco.

BMW M5 CS, prezzo e disponibilità

Profilo anteriore BMW M5 CS
BMW M5 CS arriverà in Italia ad un prezzo di 204mila euro

La BMW M5 CS è disponibile in vernice metallizzata grigia Brands Hatch standard con due colori BMW Individual opzionali: Frozen Brands Hatch grey metallizzato e Frozen Deep Green metallizzato. In Italia arriverà in primavera con un prezzo di partenza in linea con la sua esclusività: 204.900 euro.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!