Bollo, patente e revisione: tutti i rinvii e le proroghe del mondo auto

L'emergenza coronavirus ha portato a rinvii e proroghe: dal bollo auto alla revisione, passando per patente ed esami di guida, ecco le più importanti

Bollo, patente e revisione: tutti i rinvii e le proroghe del mondo auto

Foto Shutterstock | di 4 PM production

L’epidemia di coronavirus ha avuto effetti notevoli sul settore automobilistico. Oltre al calo del mercato auto, infatti, la diffusione del Covid-19 ha portato anche a numerosi rinvii e proroghe del mondo auto. Interessate ai provvedimenti, infatti, sono state diverse realtà: dal bollo auto alla proroga della scadenza delle revisioni, passando per il cambio gomme invernale e gli esami per la patente, ecco tutto quello che c’è da sapere.

Bollo auto, proroghe solo in alcune regioni

La tassa sul possesso degli autoveicoli ha rappresentato una delle prime proroghe del mondo auto. Il Governo, infatti, ha lasciato la parola alle regioni che hanno agito in maniera indipendente. Proprio per questo alcune hanno deciso di continuare a farlo pagare, altre invece hanno optato per rinviare la scadenza fissata del bollo auto. In questo ultimo caso rientrano la maggior parte delle regioni italiane con Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte, Veneto, Friuli Venezia-Giulia, Toscana, Lazio, Umbria, Campania e Calabria che hanno deciso di allungare la scadenza al 30 giugno. Nelle Marche, così come in Liguria e in Abruzzo, la proroga è fino al 31 luglio mentre in Sicilia fino al 30 novembre.

Cambio gomme invernali, c’è tempo fino al 15 giugno

La scadenza del termine per sostituire le gomme invernali era fissata, inizialmente, per il 15 aprile con una tolleranza di un mese. Per gli automobilisti che avevano previsto di montare pneumatici con codice di velocità inferiore rispetto a quello indicato nella carta di circolazione, infatti, il termine massimo fissato era quello del 15 maggio. L’emergenza coronavirus, però, ha portato a una proroga con le autorità che hanno deciso di concedere un mese ulteriore. Un modo per venire incontro agli automobilisti bloccati dal lockdown e per non ingolfare le officine dei gommisti che in questo modo avranno più tempo per soddisfare le richieste dei guidatori italiani.

Patente ed esami di guida, tutte le proroghe previste

Tra le proroghe del mondo auto, a causa del coronavirus, ci sono anche quelle che riguardano la patente e gli esami di guida. Il Governo, infatti, ha deciso di prorogare la validità delle patenti scadute o che scadranno fino al 31 agosto. Una misura voluta fortemente per evitare l’assembramento di persone negli spazi degli uffici ancora aperti al pubblico affinché si rispetti la distanza di sicurezza.

Allo stesso modo anche il foglio rosa ha avuto lo stesso provvedimento. Tutti quelli che sarebbero scaduti tra il 1 febbraio e il 30 aprile 2020 sono validi ora fino al 30 giugno 2020. Per gli esami pratici, invece, si è optato per la sospensione  fino a data da destinarsi – perché non garantiscono il mantenimento della distanza interpersonale minima – mentre quelli di teoria invece potranno svolgersi oltre il normale termine di 6 mesi dalla presentazione della domanda, senza necessità di presentare un’ulteriore richiesta, entro il 30 giugno 2020.

Revisione auto prorogata al 31 ottobre 2020

Tra le misure volute dal Governo c’è anche il provvedimento relativo alla revisione auto. Tutti i veicoli quindi che avrebbero dovuto fare la revisione entro il 31 luglio 2020 sono autorizzati a circolare fino al 31 ottobre 2020. In questo modo, però, ci sarà un notevole sovraffollamento alla data di scadenza visto che sono circa 6 milioni i veicoli attesi per quel periodo. Probabile, dunque, che ci sarà una ulteriore proroga per sistemare la situazione.

Parole di Matteo Vana

Da non perdere
Potrebbe interessarti