Caro carburanti, con questi trucchi il pieno costerà pochissimo: che svolta

Con queste semplici accortezze risparmierai tantissimo sul carburante: fare benzina costerà pochissimo.

Il prezzo del costo del carburante continua a preoccupare i cittadini italiani. Negli ultimi mesi la situazione è diventata veramente critica. Fermarsi al distributore e fare il pieno è diventato un vero salasso, soprattutto per chi per lavoro o altre necessità è costretto ad utilizzare la macchina spesso. L’impatto sulle finanze degli automobilisti a fine mese è davvero importante. Sino ad ora, però, le richieste di un intervento governativo che potesse almeno in parte ammortizzare l’aumento dei prezzi non sono state incontrate nel modo sperato.

benzina come risparmiare
Con questo trucco risparmi – Allaguida.it

La speranza è che presto possa esserci un’inversione di tendenza. Nel frattempo, però, è indispensabile che ognuno faccia la sua parte. Come? Sebbene l’aumento dei prezzi sia fuori dal nostro controllo, i nostri comportamenti possono comunque influenzare la spesa a fine mese dedicata alla nostra auto.

Posto che, dove e quando possibile, è meglio farsi una sana passeggiata, che rappresenta la migliore forma di risparmio per le nostre tasche e perché no, di aiuto anche per l’ambiente, se siete costretti a prendere la macchina potete comunque abbassare i costi stando attenti ai vostri comportamenti.

Costo benzina, così abbatti i costi!

Per prima cosa, fate attenzione a dove fare rifornimento, controllando sempre il prezzo medio esposto e aiutandovi con le tante app che giornalmente vi permettono di monitorare l’andamento dei prezzi di ogni singola attività. Cercate il distributore con i costi inferiori, evitate di fare rifornimento in autostrada e scegliete con cura se scegliete le pompe bianche: in alcuni casi potrete risparmiare, ma in altri sarà una vera mazzata.

benzina come risparmiare
Con questo trucco risparmi (AnsaFoto) – Allaguida.it

Prediligete sempre il self service al servito. In alcune zone d’Italia, facendo rifornimento in autonomia potete risparmiare sino al 9% , circa 20 centesimi a litro. Rapportato al costo di un pieno, sono ben 10 euro.

Non riempite il serbatoio sino all’orlo, potreste con le variazione di temperature avere delle fuoriuscite e perdere inutilmente carburante sprecando soldi. Meglio fermarsi subito quando si è arrivati al livello limite indicato dai sensori, anche per la salute della vostra auto. Allo stesso modo, è da evitare anche il caso opposto: cercate di non guidare con l’auto in riserva. Rischiate di rovinare il motore e sprecare soldi inutilmente.

Con organizzazione e un pizzico di attenzione in più, potrete arrivare a risparmiare davvero molto sia sui costi del pieno, ma anche su quelli di manutenzione del vostro veicolo. In attesa che la situazione migliori, ogni minimo dettaglio può davvero fare la differenza.

Impostazioni privacy