Caterham, l'inglese strizza l'occhio al mondo elettrico

L'azienda inglese starebbe pensando di produrre una serie elettrica con prestazioni da sportiva: ecco tutti i dettagli

Caterham Seven

Caterham Seven - Foto credits Caterham press

Caterham, storica azienda inglese da sempre dedita alle sportive leggere dal classico design retrò, prepara la svolta. Entro la fine del decennio, infatti, i modelli della storica impresa britannica potrebbe essere elettici, affiancando all’inizio le versioni benzina per poi viaggiare in autonomia.

Una vera e propria rivoluzione per Caterham che, però, non passerà per l’ibrido, tecnologia considerata troppo costosa per essere sviluppata, virando direttamente sulla componente elettrica.

Una sportiva, ma con un cuore green

Una sportiva, quindi, ma con un cuore elettrico. La Caterham verrebbe sviluppata su una piattaforma esclusiva e dedicata unicamente al powertrain elettrico con trazione posteriore e un prezzo di partenza che, per forza di cose, sarebbe più alto di una Seven attuale con l’obiettivo di aumentare l’attuale output di 1.000 esemplari all’anno.

Caterham Seven
Caterham Seven – Foto credits Caterham press

La due posti a batteria dovrebbe pesare meno di 700 kg e avere principalmente un orientamento alla pista. Una sportiva quindi che sarebbe in grado di girare sul tracciato ad alta intensità per circ 20 minuti, fermarsi per ricaricarsi un quarto d’ora e poi ritornare in pista per altri 20 minuti. Un’autonomia ridotta, quindi, ma abbastanza per regalare emozioni agli appassionati del genere.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti