Citroen C3 Aircross: vola sulla neve col Grip Control

Abbiamo messo alla prova su neve e ghiaccio la Citroen C3 Aircross, che si è disimpegnata piuttosto bene grazie al Grip Control

da , il

    Sulla scia del successo della sorellina C3 e forte del suo “Be different”, la Citroen C3 Aircross ha già conquistato oltre 50.000 clienti europei in un segmento altamente competitivo come quello dei B-SUV. Un successo dovuto al suo design originale, certo, ma dovuto anche alla sua versatilità, che la rende perfetta per l’uso urbano ma assolutamente efficace anche sui fondi completamente innevati. Rompendo anche il luogo comune sull’imprescindibilità della trazione integrale su strade coperte da neve e ghiaccio. Abbiamo avuto modo di metterla alla prova nel percorso allestito da Citroen lungo il Passo del Tonale, dove l’inverno è ancora nel pieno delle sue forze e le adiacenti piste da sci sono ancora affollatissime.

    Citroen C3 Aircross: c’è il Grip Control

    Citroen C3 Aircross Grip Control

    La cornice ideale per provare il Grip Control e l’Hill Assist Descent, i sistemi di gestione della trazione per i diversi fondi stradali (sabbia, fuoristrada, neve) e per limitare la velocità in discesa, di cui è dotata la Citroen C3 Aircross. Siedo al volante di una C3 Aircross spinta dal tre cilindri turbo-benzina 1.2 PureTech da 130 Cv, mentre le gomme abbinate al Grip Control sono di tipo Mud & Snow, con battistrada tassellato e mescola estiva, che inizialmente mi suggeriscono cautela nell’approccio alla guida. Cautela che lascia il posto alla totale sicurezza dopo pochi metri percorsi dopo aver selezionato la modalità “snow”, che adatta instantaneamente il pattinamento delle due ruote motrici alle condizioni di aderenza fino agli 80 Km/h servendosi della collaborazione di ABS ed ESP. Il risultato è un’ottima reattività nei cambi di direzione ed un sottosterzo davvero limitato se non si esagera con l’acceleratore. In caso contrario, l’intervento del Grip Control è immediato nel riportare sui binari giusti l’anteriore partito per la tangente. Nessuna esitazione anche nelle partenze da fermi, provate pure sulla neve compatta come sul ghiaccio puro. Sorprendente, per essere un’auto a trazione anteriore. Selezionando la modalità ESP OFF, le cose cambiano: il sottosterzo è decisamente più accentuato e bisogna lavorare molto sul volante per tenere il posteriore in uscita. Inoltre, il pattinamento si fa sentire e bisogna dosare gas e frenate con molta più attenzione.

    Citroen C3 Aircross Grip Control 14

    Usciti dal mini circuito abbiamo messo alla prova l’Hill Assist Descent, che si aziona premendo il pulsante dedicato nella parte inferiore della plancia. Una volta attivato, mantiene il veicolo alla velocità costante di 3 km/h lasciando a chi guida solo il compito di tenere il volante, con la possibilità di arrivare fino a 30 Km/h premendo leggermente sull’acceleratore. Interviene anche nel momento in cui viene schiacciato il pedale della frizione, evitando che l’auto acquisti velocità, oltre a funzionare anche in retromarcia. Ma non solo, visto che funziona anche in folle: basta togliere i piedi dai pedali e l’auto affronta la discesa in totale autonomia e sicurezza. L’abbinamento con ABS ed ESP consente all’Hill Assist Descent di evitare anche le pericolose derive laterali, frequenti nei casi in cui l’auto si trova in forte pendenza su fondi scivolosi. A detta dei tecnici Citroen, il Grip Control è in grado di risolvere l’80% dei casi in cui sarebbe necessaria la trazione integrale, ma con la differenza che non necessita di manutenzione. E’ disponibile negli allestimenti Feel e Shine, nelle motorizzazioni benzina PureTech 110 e 130 e nelle diesel BlueHDi 100 e 120. Il prezzo aggiuntivo di 500 euro comprende anche gli pneumatici All-Season.

    Citroen C3 Aircross: motori e allestimenti

    La Citroen C3 Aircross è altamente personalizzabile attraverso una gamma di 85 combinazioni di colori disponibili, mentre alla sicurezza ci pensano dodici sistemi di ausilio alla guida tra cui spiccano l’ Active Safety Brake, monitoraggio dell’angolo cieco e avviso di superamento involontario della linea di carreggiata. Versatilità è la parola chiave anche quando si parla di un sistema di infotainment compatibile con AndroidAuto, Apple CarPlay e MirrorLink. Le motorizzazioni prevedono unità a benzina e diesel. Per quanto riguarda le prime sono disponibili i tre cilindri PureTech 1.2 da 82 CV,110 CV e 130 CV. Il diesel BlueHDi è invece declinato in versioni da 100 e da 120 CV. La Citroen C3 Aircross è disponibile in tre allestimenti Live, Feel e Shine, con prezzi compresi tra i 15.500 e i 22.500 euro.