Citroen C5 Aircross: prezzo, motorizzazioni, dimensioni e scheda tecnica [FOTO]

Nuovo Citroen C5 Aircross arriva in Europa dopo la presentazione cinese. Sospensioni all'avanguardia, mentre arriverà anche un motore ibrido

da , il

    Nuova Citroen C5 Aircross è una visione alternativa, che ripropone la sigla C5 ma la abbina a forme da sport utility, come abbiamo avuto modo di apprezzare già durante il Salone di Shanghai. Anche le dimensioni di Citroen C5 Aircross, la “C5 suv”, sono differenti, perché si presenterà con una lunghezza di 4 metri e 50 centimetri, a cavallo tra suv compatto e suv di medie dimensioni. Si basa sul pianale EMP2 e propone un passo da 2 metri e 73 centimetri, con un’altezza di 1 metro e 67 e una larghezza di 1 metro e 84 centimetri.

    A completare la scheda tecnica di Citroen C5 Aircross – prima di elencare motori e altre soluzioni – un bagagliaio da 580 litri, con doppio fondo e portellone dall’apertura motorizzata e “hands free”.

    Dalla Cina all’Europa, anche in versione ibrida

    Citroen C5 Aircross
    Citroen C5 Aircross arriva anche in Europa

    Dopo essere stata già lanciata in Cina, quindi, c’è stato lo sbarco anche in Europa della nuova Citroen C5 Aircross. I motori che saranno commercializzati nel nostro continente sono sia diesel che benzina, entrambi con gli stessi livelli di potenza da 130 e 180 cavalli, ma solo sui più potenti dei quali sarà possibile anche ordinare il cambio automatico EAT6 della Aisin. Una delle novità più interessanti è che, a partire dal 2019, questa nuova Citroen C5 Aircross sarà offerta anche in versione ibrida plug-in. Sarà il primo SUV del bran a proporre questa tecnologia e sarà capace di offrire fino a 60 km in modalità completamente elettrica, senza quindi bruciare del carburante.

    Design di famiglia

    Citroen C5 Aircross vista da dietro
    Citroen C5 Aircross ed il suo design che richiama altri modelli Citroen

    E’ chiaro che anche nuovo C5 Aircross non poteva staccarsi dal family feeling imposto dal brand alle ultime creazioni, così ecco che vengono proposti gli Airbump, inserti carrozzeria che fungono da bolle d’aria per evitare di danneggiare l’auto a causa di microurti giornalieri come le classiche “sportellate”. I fari anteriori sono sottili e sdoppiati, un qualcosa che ormai conosciamo bene di Citroen, mentre vivono su due linee (interne) separate anche i gruppi ottici posteriori a LED, molto eleganti e futuristici. Le finte prese d’aria sul paraurti richiamano gli inserti colorati sugli Airbump laterali e le finiture delle barre sul tetto. Passaruota e fiancata saranno muscolosi, i montanti A si pongono invece a contrasto con la tinta carrozzeria e la cornice dei finestrini interamente cromata. Da un’auto che ha un’altezza da terra di 23 centimetri e si propone di poter superare anche qualche strada non esattamente asfaltata non ci saremmo aspettati altro che la consueta fascia di plastica nera perimetrale, che si sviluppa nella parte bassa ed ormai viene considerata una sorta di must per questi modelli.

    Sospensioni di nuova generazione

    Citroen C5 Aircross su sterrato
    Citroen C5 Aircross permette di lasciarsi l’asfalto alle spalle

    Tra le novità tecniche di Citroen C5 Aircross c’è un adattamento delle sospensioni a molla e ammortizzatore, il Progressive Hydraulic Cushions, che integra due finecorsa idraulici per ciascun ammortizzatore, così da smorzare l’escursione ampia di molla e ammortizzatore molto più linearmente di un finecorsa meccanico. L’effetto è quello di una “frenatura” più progressiva, a vantaggio del comfort di marcia che risulta indispensabile per un’auto di questo segmento.

    Tanta elettronica

    Citroen C5 Aircross interni
    Citroen C5 Aircross vista degli interni

    Seppur non tutti i brand siano ormai passati alla strumentazione completamente digitale, Citroen ha fatto un salto avanti con questa C5 Aircross e propone quindi un display da 12.3 pollici. Fa parte di tutto un apparato high tech che permette di gestire al meglio la vettura, così come il Grip Control, che a sua volta consente al conducente di selezionare la modalità di guida che meglio risponde sia alle aspettative che allo stato d’animo che, soprattutto, alla tipologia di terreno che si sta affrontando. In parallelo l’infotainment vive su un display touchscreen da 8 pollici, che offre la migliore connettività possibile grazie anche al pairing con telefoni Anrdoid o Appla, attraverso Android Auto oppure Apple Car Play.

    Interni comodi

    Citroen C5 Aircross ed il comfort di bordo
    Citroen C5 Aircross propone soluzioni che aumentano il comfort

    L’idea di Citroen è stata quella di rendere la nuova C5 Aircross comoda. Così sono stati montati sul SUV francese i sedili Advanced Comfort, capaci di lavorare per smorzare direttamente le vibrazioni derivanti sia dal rotolamento delle ruote che da eventuali sconnessioni della strada. Al posteriore, invece, il divanetto propone tre posti singoli completamente modulabili, ottenuti grazie al know-how che Citroen ha maturato anche nel segmento delle monovolume.

    Tecnologia che assiste alla guida

    Citroen C5 Aircross display di bordo
    Citroen C5 Aircross con display di bordo

    Oggigiorno è impensabile che un’auto non sfrutti tutta la suite si controlli elettronici di sicurezza presenti sul mercato, specialmente se quest’auto ha interesse nel proporsi ad un pubblico particolarmente esigente. Quindi Citroen C5 Aircross mette a disposizione dei clienti una guida autonoma di livello due, che permette di mantenere la corsia e la distanza di sicurezza dal veicolo che precede in autostrada, con in più un’altra serie di apparati di bordo. Si passa dal monitoraggio angolo cieco ai fari automatici, dall’Alert Driver Attention alla frenata automatica d’emergenza, per finire poi sul cruise control adattivo. Da segnalare anche la presenza della ConnectedCam, sistema che ha esordito sulla più piccola C3 e che permette, grazie ad una fotocamera, di immortalare i paesaggi o le fasi del viaggio.