Colonnine per auto elettriche, arriva il nuovo bonus?

Dal Mise arriva la proposta di un nuovo bonus per l'installazione delle colonnine di ricarica anche nei condomini o nei box privati

Colonnine di ricarica per auto elettriche

Audi e-tron GT quattro -Foto credits Audi media

Le auto elettriche sono ormai una realtà nel panorama automobilistico mondiale, ma la loro diffusione – almeno in Italia – non è ancora sufficiente. Per questo il Governo – dopo gli incentivi – sta pensando a un bonus per il settore delle colonnine. Dal Ministero dello Sviluppo Economico, infatti, arriva la proposta di un nuovo bonus per incentivare la realizzazione di punti di ricarica nei condomini, e pure nei box e nei posti auto privati.

Una soluzione che permetterebbe di aumentare il numero delle colonnine di ricarica, vero ostacolo alla diffusione delle vetture a zero emissioni. Tale contributo servirebbe per l’acquisto di infrastrutture di potenza standard, pari all’80% del prezzo di acquisto e posa in opera, nel limite massimo di 1.500 euro per richiedente e di 8.000 euro nel caso l’intervento sia sulle parti comuni di edifici condominiali.

Più colonnine per lo sviluppo delle elettriche

L’aumento delle cosiddette colonnine e delle stazioni di ricarica, unito a un incremento delle immatricolazioni delle auto elettriche, potrebbero dare il definitivo slancio alla diffusione delle auto elettriche che, nonostante l’interesse mostrato dagli automobilisti per questo tipo di veicoli, non riescono ancora a far registrare numeri importanti sul mercato.

Inoltre, soprattutto alla luce degli obiettivi europei sulla riduzione delle emissioni, la soluzione potrebbe rappresentare un aiuto decisamente rilevante per il raggiungimento dell’obiettivo. Il bonus, quindi, aiuterebbe la popolazione, visto che sono ancora troppe le abitazioni in Italia non dotate di impianti elettrici recenti o di pannelli solari, in grado di rendere davvero conveniente questo tipo di veicoli.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti