Smaltimento pneumatici: normativa, come e cosa fare

Vediamo quali sono le principali regole per lo smaltimento dei pneumatici invernali, estivi e 4 stagioni secondo quanto dice la legge. Le multe in atto sono salatissime. Tutto ciò è veramente strano, dato che lo smaltimento degli pneumatici è gratuito da qualsiasi gommista.

da , il

    Smaltimento pneumatici: normativa, come e cosa fare

    Sapete tutto su come smaltire al meglio gli pneumatici vecchi e fuori uso? In Italia in media ogni anno vengono scartati circa 380.000 tonnellate di pneumatici fuori uso (PFU), in gran parte raccolti da gommisti autorizzati, officine, demolitori. Una percentuale ancora significativa tuttavia non segue il giusto iter per lo smaltimento previsto dalla normativa vigente. In base ad uno studio di Legambiente, tra il 2005 e il 2010 ci sono state oltre 1.100 denunce di casi di abbandono di pneumatici usurati, con conseguente danno ambientale ed economico (per il mancato sfruttamento dei materiali). Vediamo cosa fare nei dettagli per smaltire in maniera corretta gli pneumatici usati e le gomme fuori uso.

    Smaltimento pneumatici: NORMATIVA

    In base all’articolo 228 del decreto legislativo n. 152/06s.m.i. i produttori di pneumatici devono occuparsi anche dello smaltimento dei prodotti esausti, in misura uguale al numero di nuove gomme messe in vendita sul nostro territorio. I produttori che non rispettano tale norma sono soggetti ad una sanzione amministrativa proporzionale alla gravità dell’inadempienza.

    Smaltimento pneumatici: Cosa fare

    E’ molto semplice il da farsi per smaltire al meglio gli pneumatici usati: basta portare le gomme dai rivenditori e gommisti. Come detto nel Decreto Ministeriale, è loro obbligo occuparsene. Per cui se avete comprato nuove gomme e dovete buttare via quelle vecchie, basta andare da un rivenditore e consegnarle. Loro si occuperanno dello smaltimento. Questa catena svolge un ruolo di fondamentale importanza per proteggere l’ambiente e per ridurre l’inquinamento. Ci sono tante gomme che vengono abbandonate, andando ad inquinare suolo e aria. In questa maniera si eliminano grossi problemi.

    Smaltimento pneumatici, costi? E’ Gratis

    Quanto costa smaltire gli pneumatici? E’ tutto gratuito, non c’è costo. O meglio, il costo dello smaltimento è incluso nel prezzo di acquisto di ogni gomma. Questo varia da pneumatico a pneumatico, in genere è circa di 3 euro a prodotto, per cui 12 euro a treno di gomme. Una cifra irrisoria, se si considera la comodità di portare le gomme dai gommisti e poi non doversene più occupare.

    Pneumatici Fuori uso

    Sono da considerarsi penumatici fuori uso tutti quei pneumatici che non hanno più le caratteristiche principali di sicurezza e resa su strada, e che non possono nemmeno essere ricostruiti. Per lo smaltimento dei PFU ci sono due eventuali possibilità: il recupero del materiale o la produzione di energia.

    I PFU infatti sono ancora molto importanti e, una volta ridotti in granuli di varie dimensioni, possono essere utilizzati nella produzione industriale di diversi oggetti, pavimentazioni, asfalti modificati, e molto altro. D’altra parte non è da tralasciare il grande potenziale calorifico delle gomme esauste, simile a quello del carbone.

    Dal sito ufficiale di Ecopneus gli addetti del settore potranno iscriversi e controllare quali sono i contributi ambientali per lo smaltimento dei pneumatici fuori uso. Il cliente finale invece versa un piccolo contributo economico per lo smaltimento tutte le volte che vengono acquistati pneumatici nuovi.