Cupra Born: identikit del nuovo crossover elettrico che arriverà nel 2022

La produzione del crossover inizierà alla fine del 2021. Sarà disponibile con 3 motori e 6 colori diversi

Cupra Born

Foto Cupra

Born rappresenta il debutto elettrico della casa spagnola Cupra: sarà un SUV crossover da 150 o 204 cavalli (grazie a un boost arriva fino a 231) e tre tipologie di batterie con altrettanti livelli di autonomia. Quella da 45 kWh avrà un’autonomia di 340 km, quella da 58 kWh di 420 km e quella da 77 kWh di 540 km. I tempi di ricarica saranno di circa 7 minuti nei punti di rifornimento pubblici 

Il modello sarà costruito sulla piattaforma Meb, la stessa utilizzata da Volkswagen per i modelli ID, infatti, verrà prodotta in Germania nello stabilimento della casa tedesca di Zwickau.

Distaccatasi da Seat nel 2018, Cupra propone un modello che va incontro al segmento medio-premium ma con un’attitudine più sportiva. Lunga 432 cm per 153 di altezza, questo crossover avrà un passo di 2.6 m ed è dotata di ammortizzatori a gestione elettronica, servosterzo progressivo e un impianto frenante di ultima generazione. 

Cupra Born: come sarà

Cupra Born si ispira Volkswagen ID pur mantenendo una propria identità chiara, a partire dal design assolutamente coerente con gli altri modelli della casa catalana. Il frontale, le prese d’aria inferiori, i fanali a led e le minigonne sono tutti i tratti riconoscibili del modello. Per quanto riguarda la carrozzeria, i dettagli in rame saranno abbinabili a sei tinte diverse. 

Ovviamente l’abitacolo sarà super tecnologico e soprattutto confortevole. I rivestimenti saranno in microfibra sintetica ottenuta da materiali riciclati, comodi e spaziosi. Lo schermo touch da 12″ permetterà di governare tutte opzioni dell’automobile grazie al sistema Cupra Connect con Full link wireless e alla app MyCupra.

Cuora Born verrà prodotta a partire da settembre 2021: prezzo d’ingresso e debutto sul mercato non sono ancora stati resi noti.

Parole di Carlotta Tosoni

"Una cosa bella è una gioia per sempre" diceva John Keats. Provo ad applicare questi versi nella pratica cercando e studiando tutto ciò che è esteticamente e intellettualmente interessante. Infatti arte, bellezza e comunicazione sono sempre stati la mia guida nello studio, nel lavoro e nella vita: ricercare contenuti validi da esprimere in maniera piacevole e da comunicare efficacemente. Solo così si può provare a cambiare le cose. La mia formazione è stata economica e artistica, la scrittura il mio mezzo preferito per raccontare il mondo, le mie passioni la storia dell’arte, il beauty, lo sport. Dal 2020, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection.