De Tomaso: socio indiano per evitare il fallimento

De Tomaso potrebbe evitare il fallimento con un socio indiano

da , il

    De Tomaso: socio indiano per evitare il fallimento

    De Tomaso potrebbe evitare il fallimento grazie all’arrivo di un socio indiano. Il vicepresidente del marchio Gianluca Rossignolo, ha annunciato che ci sarebbero investitori interessati a mettere i loro soldi nell’azienda. L’identità del nuovo socio è ancora misteriosa l’identità dell’investitore, ma Rossigliolo si è detto ottimista ed entro il 10-15 ottobre presenterà questo investitore istituzionale che verserà 100 milioni di euro, per lo sviluppo di tre nuovi modelli.

    A causa di un accordo di riservatezza non è possibile aggiugere altro. In questo momento circa 1.100 dipendenti sono in cassa integrazione e da dicembre non riceveranno più nessun compenso.

    Inoltre la Regione Piemonte ha avviato le pratiche di sfratto per lo stabilimento di Grugliasco, a causa del mancato pagamento dell’affitto. Per De Tomaso l’arrivo di questo nuovo socio potrebbe rappresentare la svolta.