Diesel Euro 4: stop alla circolazione nelle Regioni del Bacino Padano

Il blocco della circolazione per i veicoli diesel Euro 4 scatterà in due Regioni a partire dal 1 gennaio 2021. In Lombardia ed Emilia Romagna, invece, partirà dall'11 gennaio 2021

veicoli diesel euro 4

Getty Images | Emanuele Cremaschi

La pandemia da Covid-19 ha fatto sì che slittassero diverse ordinanze regionali riguardati il blocco della circolazione delle auto più datate, come i veicoli diesel Euro 4. Questo ha portato così ad un temporaneo allentamento dell’obbligo a non utilizzare più questa tipologia di vetture.

A settembre 2020 gli amministratori delle quattro Regioni che fanno parte del Bacino Padano (Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Veneto) hanno concordato di posticipare il divieto di circolazione degli autoveicoli diesel Euro 4, spostandolo dal 1 ottobre 2020 al 1 gennaio 2021.

Le modalità in vigore in Lombardia e l’iniziativa “Move-In”

Lo stop alle auto diesel Euro 4, prive del filtro antiparticolato, inizierà in Lombardia a partire dall’11 gennaio 2021. Tuttavia, non sarà “obbligatorio” pensare all’acquisto di una nuova automobile. Infatti, tutto dipenderà dal numero di chilometri che si percorrono ogni anno.

Tutto questo nasce in virtù del progetto Move-In, monitoraggio dei veicoli inquinanti avviato da Regione Lombardia. Questa iniziativa sperimentale permette ai possessori di veicoli più inquinanti, quindi quelli fino a Euro 4 senza FAP, di ottenere una deroga ai blocchi in funzione dell’effettivo impiego della vettura.

Attraverso una “scatola nera”, installata a bordo dell’auto, saranno rilevati i km percorsi mediante il collegamento satellitare ad una piattaforma creata appositamente per questa iniziativa. Questo strumento ha un costo di 50 euro per il primo anno e di 20 euro per ogni rinnovo.

I provvedimenti per i veicoli diesel Euro 4 in Piemonte ed Emilia Romagna

Per quanto riguarda il Piemonte, qui il provvedimento entrerà il vigore a partire dal primo gennaio 2021, riguarderà appunto i veicoli diesel Euro 4 e resterà in vigore fino al 31 marzo 2021. Inoltre, osserverà la fascia oraria diurna dalle 8.30 alle 18.30.

Passando all’Emilia Romagna, lo stop alla circolazione dei veicoli diesel Euro 4 scatterà, come il Lombardia, l’11 gennaio 2021 e resterà in vigore fino al 31 marzo 2021.

Dal 1 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021, invece, resta in vigore il divieto di circolazione per i veicoli benzina Euro 0 e 1, diesel fino ad Euro 3 (compreso) e ciclomotori e motocicli Euro 0. Questo dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 12:30, e durante le domeniche ecologiche.

Anche in Veneto il divieto di circolazione per i veicoli diesel Euro 4 scatterà dal 1 gennaio 2021

Infine, per quanto riguarda il Veneto, il blocco alla circolazione delle auto diesel Euro 4 recepisce il “Piano Aria”, sottoscritto dalle Regioni del Bacino Padano. Di conseguenza, anche qui il divieto di circolazione scatterà a partire dal 1 gennaio 2021.

Alcune amministrazioni comunali hanno sollecitato i rappresentanti regionali all’Ambiente per chiedere un ulteriore slittamento al divieto. Tra le motivazioni: le difficoltà di spostamento causa emergenza sanitaria e la limitata capienza dei mezzi pubblici. Più avanti sarà possibile capire se la proroga verrà accordata e se lo stop ai diesel Euro 4 sarà ulteriormente posticipato.

Parole di Benedetta Minoliti

Benedetta Minoliti, nata a Milano il 24 marzo 1993. Sono laureata in Lettere moderne all’Università degli Studi di Milano e diplomata presso la Scuola di Giornalismo dell’Università Cattolica di Milano. Non esco mai di casa senza le cuffie, ascolterei la musica anche mentre dormo e adoro scattare polaroid. Collaboro con AlaNews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection.